Integratori e macchinari home fitness Eremo di Santa Caterina del Sasso Vendita integratori e macchinari home fitness. Possibilità pagamenti rateali a tasso 0 (TEAG 0, TAN 0)
Aggiornato da 44 minuti | Giovedì, 24 aprile 2014
Torna alla home page
Scrivi alla redazioneQuotidiano indipendente del nord
Ricerca negli articoli
Ricerca articoli
Pubblicazione data12/07/2011 | Politica
Besozzo (21023 VA), Lombardia | m.s.l.m.: 258 | Collina interna | km²: 13,52 | Ab.: 9.118
Print page

Polemica politica

Bossi alza il dito medio, il cantante lo querela

Bossi alza il dito medio, il cantante lo querela
Domenica sera, a Besozzo, il Senatùr aveva risposto al suo modo al musicista che aveva intonato “L'Italia, il tricolore, la mia bandiera"

Domenica sera, a Besozzo, il Senatùr aveva risposto al suo modo al musicista che aveva intonato “L'Italia, il tricolore, la mia bandiera"

Il cantante intona un inno all'Italia, mentre Bossi sale sul palco. La risposta del Senatùr è il dito medio alzato. Ma col sorriso bonario, in senso spiritoso.
E adesso il musicista vuole querelare non solo il Senatùr, ma, secondo quanto dice una delle persone che era sul palco, il senatore Fabio Rizzi, anche "noi che eravamo insieme a lui e potremmo essere coinvolti".
Gli altri leghisti, il ministro alla Semplificazione Roberto Calderoli, il senatore e sindaco di Besozzo Fabio Rizzi e il consigliere regionale Giangiacomo Longoni, avevano infatti dato man forte al Senatùr con un "ooohhhhhh" di disapprovazione.

Il cantante, Alessandro Pelagalli, pugliese e originario di Lecce, dice di essersi sentito offeso come cittadino italiano.
"Non è stata una provocazione cantare quella canzone – dice Pelagalli – perché non sapevo quando Bossi e Calderoli sarebbero saliti sul palco. Non è certo colpa mia se hanno scelto proprio la canzone Bianco, rosso e verde, che avevo inserito in scaletta per celebrare i 150 anni dell'unità d'Italia, per fare il loro ingresso. Reagendo così mi hanno offeso come cittadino italiano e anche come professionista, di fronte a una platea di mille persone, tutte favorevoli a loro".
All'annuncio della querela, che il cantante dice di avere già depositato ai Carabinieri di Bareggio, l'11 luglio, arriva il commento stizzito del senatore Rizzi, "padrone di casa" della festa.

"Personalmente – dice Rizzi – mi sento onorato della querela annunciata dallo strimpellatore. Il dito medio non era certo rivolto a lui, ma al solito concetto di bandiera, che siamo pronti a riconoscere solo dopo i riconoscimenti delle nostre bandiere nazionali. Prendo atto della pretestuosità del gesto della querela, goffa espressione di una evidente Sindrome da Risarcimento...". Più che da Risorgimento.

CommentCommenta l'articolo, lasciaci una tua opinione.
Titolo

Commento di massimo 500 battute carattere

Legati a “Bossi alza il dito medio, il cantante lo querela” l'autore dell'articolo ti segnala direttamente anche:
  • I comuni si uniscono per le ronde

    I comuni si uniscono per le ronde

    Besozzo (Va) - Nascono gli osservatori volontari del Medio Verbano. Padrino dell'iniziativa il sindaco leghista di Besozzo Fabio Rizzi                                                                                                                                                                                                                                                                   

  • Regionali, Bossi:"Casini non conta niente"

    Cassano Magnago - A margine dell'inaugurazione della Pedemontana il leader del Carroccio risponde alle provocazioni. "Ne parliamo dopo le elezioni"                                                                                                                                                                                                                                                           

  • "A proposito di nuovi alberghi"

    Sul dibattito degli hotel a Varese prende posizione il presidente di Assoturismo Iljic Cesca:"Non nascondiamoci dietro a un dito. Per anni gli imprenditori turistici non hanno mai guardato avanti".                                                                                                                                                                                                                         

  • Galli: Vince la democrazia

    Galli: “Vince la democrazia”

    Dopo la riammissione del listino in sostegno a Formigoni, il capogruppo della Lega Nord accusa la sinistra: Votate per noi, loro non sano governare                                                                                                                                                                                                                                                           

  • Bossi:"Niente voto anticipato, ma serve il federalismo"

    Il leader del Carroccio ribadisce la necessità  della riforma fiscale in senso federale, "alrtimenti si corre il rischio della Grecia". E poi:"Non si va alle urne se non lo vuole la Lega".                                                                                                                                                                                                                               

  • Arancia meccanica al cimitero di Giubiano

    Arancia meccanica al cimitero di Giubiano

    Varese - Una coppia di balordi, un 23enne e un 17enne, aggredivano e rapinavano nei pressi della zona frequentata da omosessuali. A un disabile hanno perfino staccato un dito a morsi. La Mobile li ha arrestati.                                                                                                                                                                                                                 

  • Caccia, Galli: Lega Nord compatta in difesa dei cacciatori

    Milano - Il capogruppo dei lumbard al Pirellone:I franchi tiratori non stanno sul Carroccio                                                                                                                                                                                                                                                                                                 

  • Il Pdl frena la Lega: Siamo il primo partito

    Il Pdl frena la Lega: “Siamo il primo partito”

    L'area laica dei berlusconiani rimprovera al Carroccio di metterli da parte e rivendica il ruolo di prima forza in provincia.                                                                                                                                                                                                                                                                         

  • Bossi e i romani:"Se potessero ci porterebbero via i marciapiedi"

    Dopo l'ondata di vacue polemiche per la battuta su Spqr"Contro di noi sepolcri imbiancati. Vogliamo rispetto".                                                                                                                                                                                                                                                                                   

  • Como, il Pd alla Lega: Sfiduciate il sindaco

    I Giovani democratici del Lario attaccano il Carroccio, chiedendogli di essere coerente e di uscire dalla giunta Bruni                                                                                                                                                                                                                                                                               

  • Centro profughi, scontro a Como tra Lega e Pdl

    Il presidente della Provincia di Como Leonardo Carioni vuole la struttura in città. Il sindaco Bruni (Pdl) ed il Carroccio cittadino contrari.                                                                                                                                                                                                                                                               

  • Maroni lancia la battaglia della Lega a Varese

    Maroni lancia la battaglia della Lega a Varese

    Incontro con il ministro stasera alle 21 al circolino di Bobbiate, dove iniziò la storia della Lega                                                                                                                                                                                                                                                                                           

  • Canton Ticino: la Lega "incassa" gli sgravi fiscali

    Canton Ticino: la Lega

    Le oltre 11mila firme raccolte consentono diminuzioni per 115 milioni di franchi. Un aiuto al "ceto medio" e alle imprese                                                                                                                                                                                                                                                                            

  • Risottata "in Corso" con Bossi e Maroni

    Risottata

    I due ministri varesini in serata in piazza del Podestà per lanciare la volata al ballottaggio di Attilio Fontana. L'invito aperto a tutta la città                                                                                                                                                                                                                                                          

  • "Lascia stare i Ministeri". Minacce e proiettili calibro 9 contro Umberto Bossi e il figlio Renzo

    Una lettera anomina, firmata “Quello che ti fermerà” è stata recapitata al Corriere della sera contro il leader della Lega                                                                                                                                                                                                                                                                           

Aeroporti Internazionali Forlanini di Linate e di Malpensa. Gestiti dalla Società SEA, informazioni sugli orari dei voli le tariffe
Giornale ininsubria su Facebook
La nostra pagina su Facebook La nostra pagina su Twitter rss feed - articoli dell'ultimo mese
Redazione | Direttore | Pubblicità | Lettere

InInsubria - P.IVA 03078100124 - Registrazione al Tribunale di Varese n° 943