Vendita integratori e macchinari home fitness. Possibilità pagamenti rateali a tasso 0 (TEAG 0, TAN 0) Eremo di Santa Caterina del Sasso Integratori e macchinari home fitness
Aggiornato da 1 ore e 1 minuti | Lunedì, 15 settembre 2014
Torna alla home page
Scrivi alla redazioneQuotidiano indipendente del nord
Ricerca negli articoli
Ricerca articoli
Print page

casino

Casinò di Lugano, italiana la "mente" del raggiro

Secondo il Ministero pubblico ticinese a capo della truffa ci sarebbe Sebastiano Ragonesi "legato a un'organizzazione criminale del Nord Italia". Sottratti 500mila franchi.

E' molto probabilmente un italiano la mente della truffa orchestrata al Casinò di Lugano e che ha recentemento portato all'arresto di 7 persone. A capo del raggiro ai tavoli del black jack ci sarebbe Sebastiano Ragonesi, cittadino italiano residente nel Luganese.
E' lui che secondo gli inquirenti ticinesi avrebbe orchestrato la truffa al Casinò di Lugano avvalendosi della complicità di alcuni dipendenti e di alcune persone esterne alla casa da gioco. In tutto ci sarebbero illeciti profitti per almeno 500mila franchi "rastrellati" principalmente con il metodo delle carte segnate.
A renderlo noto il Ministero pubblico ticinese, secondo cui la mente del raggiro sarebbe “verosimilmente legata ad un’organizzazione criminale nel Nord Italia”.

redazione@ininsubria.it

CommentCommenta l'articolo, lasciaci una tua opinione.
Titolo

Commento di massimo 500 battute carattere

Se “Casinò di Lugano, italiana la "mente" del raggiro” è di tuo interesse, ti proponiamo di leggere anche:
  • Casinò di Lugano, arrestato un 35enne italiano

    Sarebbe lui la mente del raggiro che poteva contare su tre dipendenti della casa da gioco. Le carte venivano rubate nella cassaforte, quindi segnate e usate sui tavoli del black jack                                                                                                                                                                                                                                   

  • Truffa al Casinò di Lugano, in manette un altro italiano

    Ex collaboratore della casa da gioco, avrebbe dato "lezioni" agli altri su come raggirare i clienti ai tavoli del black jack. Al momento 6 le persone coinvolte.                                                                                                                                                                                                                                                   

  • Lugano, al Casinò posti di lavoro a rischio

    Lugano, al Casinò posti di lavoro a rischio

    Crisi italiana, concorrenza, giochi online e cambio sfavorevole potrebbero portare al taglio di una decina di dipendenti                                                                                                                                                                                                                                                                             

  • Un'inchiesta per il Casinò di Lugano

    La casa da gioco ha comunicato che vi sono "fatti gravi ai danni della società ". Il Corriere del Ticino ha parlato di vincite sospette "ottenute probabilmente con carte segnate"                                                                                                                                                                                                                                       

  • Casinò di Campione: tutto al comune

    Casinò di Campione: tutto al comune

    Via libera alla nuova società di gestione della casa da gioco che prevede l'Amministrazione come unico socio. Il sindaco:"Sta a noi rilanciarla"                                                                                                                                                                                                                                                             

  • Casinò di Lugano, tre in manette

    Sono impiegati della casa da gioco che fanno parte di quelli sospesi alcuni giorni fa. Alla base ci sono vincite sospette al black jack col sistema delle carte segnate.                                                                                                                                                                                                                                             

  • Casinò di Campione: il Comune vende per mantenerlo

    Casinò di Campione: il Comune vende per mantenerlo

    L'Amministrazione rinuncia ai soldi annualmente versati dalla casa da gioco. Per riequilibrare finanze municipali si è scelto di vendere case e terreni                                                                                                                                                                                                                                                         

  • Casinò di Campione: crisi e stipendi da 4.500 euro al mese

    Casinò dei campioni: crisi e stipendi da 4.500 euro al mese

    Si punta a un nuovo accordo per salvare 230 dipendenti della casa da gioco coi conti in rosso: oltre al calo di clienti pesano le super buste paga                                                                                                                                                                                                                                                           

  • Clamoroso al Casinò: sì a licenziamenti

    Clamoroso al Casinò: sì a licenziamenti

    A Campione d'Italia i dipendenti hanno votato e respinto l'accordo sulle misure di risparmio che averebbero consentito di continuare a lavorare                                                                                                                                                                                                                                                             

  • Casinò di Campione: 200 esuberi per salvarsi

    Casinò di Campione: 200 esuberi per salvarsi

    La casa da gioco soffre la crisi, il cambio col franco e i videopoker. L'obiettivo è tagliare i costi interni e del personale: nel 2011 persi 40 milioni                                                                                                                                                                                                                                                       

Aeroporti Internazionali Forlanini di Linate e di Malpensa. Gestiti dalla Società SEA, informazioni sugli orari dei voli le tariffe
Giornale ininsubria su Facebook
La nostra pagina su Facebook La nostra pagina su Twitter rss feed - articoli dell'ultimo mese
Redazione | Direttore | Pubblicità | Lettere

InInsubria - P.IVA 03078100124 - Registrazione al Tribunale di Varese n° 943