Vendita integratori e macchinari home fitness. Possibilità pagamenti rateali a tasso 0 (TEAG 0, TAN 0) Eremo di Santa Caterina del Sasso Integratori e macchinari home fitness
Aggiornato il 24/10/2014 alle 11:32 | Sabato, 25 ottobre 2014
Torna alla home page
Scrivi alla redazioneQuotidiano indipendente del nord
Ricerca negli articoli
Ricerca articoli
Pubblicazione data03/07/2012 | Como
Como (22100 CO), Lombardia | m.s.l.m.: 201 | Collina interna | km²: 37,34 | Ab.: 84.812
Print page

Pietra miliare della cinematografia

Con Olimpia di Leni Riefenstahl omaggio alle Olimpiadi

Con Olimpia di Leni Riefenstahl omaggio alle Olimpiadi
Hitler e Leni Riefenstahl

Al via la rassegna "Al cinema con l’archeologo". Primo appuntamento mercoledì sera con la pellicola voluta da Hitler per celebrare l'evento. Un film molto bello e tecnicamente avveniristico

Il 2012 come si sa è anno di Olimpiadi, momento clou in cui finalmente lo sport non diventa più solo occasione di accesa competizione ma opportunità, per tutte le nazioni del mondo, di incontrarsi nel segno della tradizione, tramandando le antiche gare di Olimpia.
La rassegna "Al cinema con l'archeologo" di quest'anno non può che iniziare con la pellicola più famosa e particolare dedicata alle Olimpiadi, quell' "Olimpia" della mitica regista tedesca Leni Riefenstahl, che in occasione delle Olimpiadi del 1936 realizzò un documentario in due parti di particolare interesse e bellezza.

Si è poi andati alla ricerca di una pellicola che narrasse proprio di "quelle" Olimpiadi, le greche, e si è miracolosamente trovato un piccolo film del 1960, "La battaglia di Maratona": viene raccontata la famosa impresa di Filippide, che corse da Maratona ad Atene per annunciare la vittoria sui Persiani. Già nell'antica Grecia la gara della maratona era la rievocazione sportiva di questo evento epico.

L'ultima scelta è stata circoscritta a pochi film: tra essi spiccava "Momenti di Gloria", il film inglese di Hugh Hudson, famoso anche per la colonna sonora di Vangelis, che narra la vera storia dei campioni universitari di Cambridge, che si allenarono per partecipare alle Olimpiadi di Parigi del 1924.
Con questi tre film si farà un viaggio attraverso duemilacinquecento anni di storia alla ricerca del vero valore dello sport. La rassegna è promossa dai Musei Civici e dall'assessorato alla Cultura, rappresentato da Luigi Cavadini, in collaborazione con la Famiglia Comasca e il Credito Valtellinese e la consulenza cinematografica di Mario Bianchi.

4 luglio 2012
Mario Bianchi
introduce e commenta brani dal film
Olimpia
Regia di Leni Riefenstahl, 1938

La scheda
OLIMPIA (Olympia I. Teil "Fest der Völker" & Olympia II. Teil "Fest der Schönheit") TED. DI LENI RIEFENSTAHL (1938) SOGGETTO E MONTAGGIO Leni Riefenstahl FOTOGRAFIA Andor Von Barsy EFFETTI SPECIALI Sven Noldan MUSICHE Herbert Windt, Walter Gronostay SCENOGRAFIE Robert Herlth.
Questo film rappresenta un vero caso nel cinema europeo. E' opera di una regista donna, e già questa è una particolarità e poi si tratta di Helene Bertha Amalia Riefenstahl detta Leni, artista legata da amicizia a Hitler e donna dalla vita lunghissima (è morta nel 2003 a 101 anni) e dagli interessi poliedrici.
Fu infatti attrice, ballerina, fotografa e giramondo ma è universalmente conosciuta come regista di questo particolarissimo film documentario, opera d'arte a tutti gli effetti.
Il film è incentrato sui giochi olimpici di Berlino del 1936, desiderati ardentemente da Hitler per dichiarare al mondo intero la superiorità della razza ariana, dei valori del nazismo e del pangermanesimo.
Diviso in due parti, sviluppa la storia e gli ideali delle Olimpiadi, dall'antichità fino a quelle odierne con il famosissimo inizio in cui statue classiche in dissolvenza si intrecciano ad atleti in analoghe, plastiche posizioni.
Poi ecco l'accensione della fiamma olimpica ad Olimpia, la corsa dei tedofori fino a Berlino, la sontuosa inaugurazione alla presenza di Hitler. Per passare poi allo svolgimento dei giochi stessi la cui parte preponderante è dedicata all'atletica leggera e ai principali protagonisti.
Hitler e Goebbels, ministro della propaganda si lamentarono però con la regista per il troppo spazio offerto a Jesse Owens, indiscusso protagonista delle Olimpiadi, ma vero smacco per il nazismo in quanto atleta di colore. Owens vinse quattro medaglie d'oro i 100 metri, il salto in lungo e i 200 metri e la staffetta quattro per 100 con la squadra USA.
Per girarlo alla Riefenstahl furono concessi mezzi decisamente straordinari, grazie ai quali ebbe un numero enorme di operatori e arrivò a fare riprese da dirigibili o in camere stagne dentro le piscine. Ne risultò un materiale per più di 300 ore ed un laboriosissimo montaggio che richiese più di 18 mesi.
Osteggiato tuttora da molti per la sua natura di opera creata dal Nazismo, in realtà il film è così bello ed originale che riesce ad annullare ogni riserva sulla sua origine e sul suo scopo primario.
D'altra parte non ci sono evidenti adesioni politiche, ma un tributo sincero allo sport e al cinema che si esprime creativamente in un estetismo raffinato. Evidenti nel film il forte omoerotismo che l'opera trasmette ed i riferimenti allo scultore tedesco Arno Breker, a cui tante inquadrature del film rimandano.
Come detto la regista visse per più di cento anni. Nel 2002 Leni Riefenstahl realizzò il suo ultimo film, un documentario di riprese sottomarine: Impressionen unter Wasser (Meraviglie sott'acqua). All'inizio del 2003, a centouno anni, sposò il suo collaboratore Horst Kettner, di quarant'anni più giovane di lei; pochi mesi dopo l'8 settembre 2003 morì nella sua casa bavarese di Pöcking .

Le altre date

11 luglio 2011
Claudia Lambrugo
introduce e commenta brani dal film
La battaglia di Maratona
Regia di Jacques Turneur e Bruno Vailati, 1960

18 luglio 2011
Alberto Cano
introduce e commenta brani dal film
Momenti di gloria
Regia di Hugh Hudson, 1981

Museo Archeologico Paolo Giovio Piazza Medaglie d'Oro 1, Como
h. 21.30 - Ingresso libero

CommentCommenta l'articolo, lasciaci una tua opinione.
Titolo

Commento di massimo 500 battute carattere

Legati a “Con Olimpia di Leni Riefenstahl omaggio alle Olimpiadi” l'autore dell'articolo ti segnala direttamente anche:
  • Esterno notte e Alpini: a Varese ci si diverte anche d'estate

    Esterno notte e Alpini: a Varese ci si diverte anche d'estate

    Sarà aperta fino al 16 agosto la kermesse culinaria al Campo dei Fiori. Mentre ai Giardini Estensi ci si rilassa con il cinema                                                                                                                                                                                                                                                                         

  • Una Casa del Cinema per Locarno

    I comuni del locarnese hanno creato una fondazione per dare una sede stabile al Festival                                                                                                                                                                                                                                                                                                   

  • No ai multisala: Lecco difende i piccoli cinema

    No ai multisala: Lecco difende i piccoli cinema

    La giunta guidata da Antonella Faggi potrebbe essere la prima amministrazione a supportare la riapertura di una sala storica                                                                                                                                                                                                                                                                           

  • Più vicina la Casa del cinema di Locarno

    Più vicina la Casa del cinema di Locarno

    Prosegue a piccoli passi il progetto di realizzazione. Esperti hanno individuato l'ex palazzo scolastico di Piazza Castello come luogo della sede. Spese tra i 27 e i 34 milioni di franchi.                                                                                                                                                                                                                               

  • A Varese la giornata dello sport paraolimpico

    Giovedì 14 la quinta edizione della manifestazione per portare queste discipline nella scuola. Attesi oltre 2mila studenti.                                                                                                                                                                                                                                                                           

  • I Grigioni vogliono le Olimpiadi

    I Grigioni vogliono le Olimpiadi

    A pochi giorni dalla decisione su una candidatura svizzera la regione insubrica cerca di afferrare i giochi olimpici invernali del 2022 o del 2026. Un'opportunità  per il territorio                                                                                                                                                                                                                                     

  • Sport e legalità: Varese è in prima fila

    Lions club Valganna e Provincia di Varese presentano un ciclo culturale sulla cultura della legalità in ambito sportivo.                                                                                                                                                                                                                                                                             

  • La camelia perfetta sboccia sul lago Maggiore

    La camelia perfetta sboccia sul lago Maggiore

    A Laveno Mombello in programma un fine settimana all'insegna di piante e fiori bellissimi. Protagonista la "Camelia del presidente"                                                                                                                                                                                                                                                                      

  • Il Canton Grigioni punta alle Olimpiadi del 2022

    Il Canton Grigioni punta alle Olimpiadi del 2022

    Davos e St. Moritz hanno inviato una bozza di progetto a Swiss Olympic. Pensano a una edizione raccolta e meno dispersiva che punta sull'efficienza elvetica                                                                                                                                                                                                                                                     

  • L'olimpionico Baldini in visita a Varese

    L'olimpionico Baldini in visita a Varese

    La medaglia d'oro nella maratona di Atene 2004 è stato ospite del residence Montelago di Ternate. Allenamento con gli amici e accoglienza dei "Runners"                                                                                                                                                                                                                                                        

  • Ciclismo su pista e le Olimpiadi di Hitler

    Ciclismo su pista e le Olimpiadi di Hitler

    Diversi appuntamenti in agenda per mercoledì 1 Giugno: al velodromo di scena i pistard. Filmati d'epoca nell'ambito del memorial Aletti e Libri di primavera                                                                                                                                                                                                                                                    

  • A Como una giornata dello sport per atleti paralimpici

    Domenica sul lungolago grazie alla sede Inail di Como, il Comune e la Canottieri Lario. Esibizioni di varie discipline: dagli sport d'acqua alla danza sportiva                                                                                                                                                                                                                                                   

  • Varese, l'Agenzia formativa offre un anno di sport ai disabili

    Varese, l'Agenzia formativa offre un anno di sport ai disabili

    Il progetto “La scuola promuove lo sport” vede la collaborazione tra Cfpil e Apd Vharese. Una donazione del consigliere regionale Giorgio Puricelli                                                                                                                                                                                                                                                           

  • “Facciamo squadra” parte seconda. Tante richieste di partecipazione

    “Facciamo squadra” parte seconda. Tante richieste di partecipazione

    Presentata la seconda edzione del corso di psicopedagogia organizzata per allenatori under 16. Promoter il consigliere regionale Giorgio Puricelli                                                                                                                                                                                                                                                           

  • A Varese la storia del cinema in 3 "puntate"

    A Varese la storia del cinema in 3

    Manifestazione di Varesevive che con il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto offre un appuntamento imperdibile per gli appassionati                                                                                                                                                                                                                                                           

Aeroporti Internazionali Forlanini di Linate e di Malpensa. Gestiti dalla Società SEA, informazioni sugli orari dei voli le tariffe
Giornale ininsubria su Facebook
La nostra pagina su Facebook La nostra pagina su Twitter rss feed - articoli dell'ultimo mese
Redazione | Direttore | Pubblicità | Lettere

InInsubria - P.IVA 03078100124 - Registrazione al Tribunale di Varese n° 943