Vendita integratori e macchinari home fitness. Possibilità pagamenti rateali a tasso 0 (TEAG 0, TAN 0) Il lago di Varese e la sua pista ciclabile ad anello Integratori e macchinari home fitness
Aggiornato il 22/10/2014 alle 17:24 | Giovedì, 23 ottobre 2014
Torna alla home page
Scrivi alla redazioneQuotidiano indipendente del nord
Ricerca negli articoli
Ricerca articoli
Pubblicazione data20/08/2012 | Varese
Luino (21016 VA), Lombardia | m.s.l.m.: 202 | Montagna interna | km²: 20,95 | Ab.: 14.294
Print page

Cose strane

Minacce in stile mafioso: dritto ai Miogni

Minacce in stile mafioso: dritto ai Miogni
Polizia

Un 56enne ha lasciato sul bancone di un bar di Luino un proiettile, ma addosso portava anche una pistola. La Polizia lo arresta

Una "spacconata" stile mafioso andante quella andata in scena nel tardo pomeriggio di domenica in un bar di Luino. Un uomo, un 56 ennne residente a Castelveccana, si è presentato nel locale lasciando un proiettile al barista facendo intendere di essere al centro di un'autentica minaccia.
Poi l'individuo si è allontanato e il barista ha notato che dalla cintola dei pantaloni spuntava fuori il calcio d’una pistola. Da qui l'allarme alla Polizia che ha rintracciato il "minacciatore" in un altro locale della zona.
Qui il 56enne è stato disarmato dai poliziotti e arrestato perchè appresso portava una Smith & Wesson con cinque colpi senza autorizzazione. Con l’aggiunta della denuncia di minacce aggravate è finito in una cella dei Miogni.
CommentCommenta l'articolo, lasciaci una tua opinione.
Titolo

Commento di massimo 500 battute carattere

Se “Minacce in stile mafioso: dritto ai Miogni” è di tuo interesse, ti proponiamo di leggere anche:
  • Cinque mafiosi del clan Madonia arrestati a Varese

    Cinque mafiosi del clan Madonia arrestati a Varese

    Originari di Gela, avevano fatto del Varesotto la base dei loro sporchi traffici. Minacce ed estorsioni ai danni di imprenditori del Varesotto e del Nord                                                                                                                                                                                                                                                       

  • "Non affiggete i manifesti di Sel", Maroni ritratto come un mafioso

    Si scatena la campagna elettorale per il Pirellone: la Lega chiede ai sindaci di non fare incollare il fotomontaggio del bacio tra Maroni e Formigoni, entrambi con la coppola                                                                                                                                                                                                                                         

  • "Lascia stare i Ministeri". Minacce e proiettili calibro 9 contro Umberto Bossi e il figlio Renzo

    Una lettera anomina, firmata “Quello che ti fermerà” è stata recapitata al Corriere della sera contro il leader della Lega                                                                                                                                                                                                                                                                           

  • Un fuggiasco dei Miogni catturato a Lugano

    Un fuggiasco dei Miogni catturato a Lugano

    E' stato ammanettato dalla Polcantonale, adesso si cercano gli altri due. E' stato "tradito" dal cellulare                                                                                                                                                                                                                                                                                       

  • Minacce di morte a Norman Gobbi

    Canton Ticino, Minacce di morte a Norman Gobbi

    Una lettera è stata recapitata al Consigliere di Stato ticinese. L'ira dei leghisti:"Possiamo ringraziare il partito dell’odio formato dalla sinistra in senso ampio e da certi media'                                                                                                                                                                                                                                   

  • In manette il presunto killer di D'Aleo: prima il bacio poi gli spari

    In manette il killer di D'Aleo: prima il bacio poi gli spari

    La Polizia ha messo le manette a Emanuele Italiano, residente a Busto Arsizio. L'omicidio ordinato da Vizzini per punire il piccolo "boss ribelle"                                                                                                                                                                                                                                                           

  • Como, una busta con proiettili a Carioni

    Il presidente della Provincia ha ricevuto una lettera anonima in cui si minaccia lui e la sua famiglia: "Spero si tratti del gesto sconsiderato di un mitomane"                                                                                                                                                                                                                                                   

  • I Miogni verso la ristrutturazione

    I Miogni verso la ristrutturazione

    Il sottosegretario alla Giustizia in visita al carcere varesino annuncia che si potrà "investire nella struttura". Si va verso l'ampliamento nella caserma della Polizia locale                                                                                                                                                                                                                                         

  • Sedici anni e spacciatore a scuola

    Sedici anni e spacciatore all'Enaip di Varese

    Il ragazzino è stato "pizzicato" all'Enaip dagli uomini della Questura e dai cani della Gdf di Malpensa. Perquisizione domiciliare e un etto di marijuana. E' filato dritto al Beccaria                                                                                                                                                                                                                                   

  • Beccato il secondo fuggiasco: sempre a Lugano

    Beccato il secondo fuggiasco di Varese: sempre a Lugano

    Con poco intelligenza hanno seclto di nascondersi nella tranquilla Svizzera, dove i controlli non lasciano scampo. Tempo contato per il terzo latitante                                                                                                                                                                                                                                                         

Aeroporti Internazionali Forlanini di Linate e di Malpensa. Gestiti dalla Società SEA, informazioni sugli orari dei voli le tariffe
Giornale ininsubria su Facebook
La nostra pagina su Facebook La nostra pagina su Twitter rss feed - articoli dell'ultimo mese
Redazione | Direttore | Pubblicità | Lettere

InInsubria - P.IVA 03078100124 - Registrazione al Tribunale di Varese n° 943