Integratori e macchinari home fitness Il lago di Varese e la sua pista ciclabile ad anello Vendita integratori e macchinari home fitness. Possibilità pagamenti rateali a tasso 0 (TEAG 0, TAN 0)
Aggiornato il 31/07/2014 alle 21:32 | Sabato, 2 agosto 2014
Torna alla home page
Scrivi alla redazioneQuotidiano indipendente del nord
Ricerca negli articoli
Ricerca articoli
Pubblicazione data23/07/2012 | Varese
Gallarate (21013 VA), Lombardia | m.s.l.m.: 238 | Pianura | km²: 20,97 | Ab.: 51.214
Print page

Beccati

Rottami: un'evasione da 50 milioni

Rottami: un'evasione da 50 milioni

La Gdf scopre un'altra maxievasione: da dieci anni una Srl faceva affari evadendo le imposte e acquistando "in nero". Sequestrati ville, capannoni e mezzi per oltre 2 milioni

Ancora un gran bel colpo della Gdf di Gallarate dietro coordinamento della Procura di Busto Arsizio nel campo dell'evasione fiscale.
Una S.r.l. attiva da quasi dieci anni nel settore del commercio di rottami con l'aiuto di quattro ditte compiacenti ubicate nelle provincia brianzola aveva messo in atto un ingegnoso sistema per abbattere le imposte ed avere disponibilità di fondi illeciti di denaro per effettuare acquisti "in nero".

La frode prevedeva il pagamento tramite bonifici da parte della Srl di fatture fittizie per un totale di 51 milioni di euro in sei anni emesse dalle ditte compiacenti che non appena ricevevano il denaro sui propri conti correnti provvedevano a riciclarlo ed a riportalo presso la sede del loro unico cliente.
Il contante ripulito veniva quindi utilizzato dai legali rappresentati della società varesina sia per effettuare acquisti di rottami e di rame al di fuori del circuito legale, sia per scopi personali dagli stessi.

In seguito a verifiche, controlli e pedinamenti e grazie all'analisi di alcuni conti correnti riconducibili alla Srl e alle società compiacenti, i "baschi verdi" hanno potuto ricostruire la frode e denunciare i legali rappresentanti di tutte le società coinvolte per i reati di emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, appropriazione indebita e riciclaggio di denaro sporco.
Le successive verifiche fiscali hanno consentito di recuperare a tassazione circa 37 milioni di euro di basi imponibili ai fini delle imposte dirette, 7,5 milioni di euro di iva nonché 1,5 milioni di euro di proventi illeciti che le ditte compiacenti trattenevano quale onorario per la loro opera di falsa fatturazione e riciclaggio

Sono stati inoltre sequestrati beni mobili ed immobili tra cui ville, capannoni industriali, numerosi automezzi, oltre a 20 tonnellate di rame per un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro.

CommentCommenta l'articolo, lasciaci una tua opinione.
Titolo

Commento di massimo 500 battute carattere

Legati a “Rottami: un'evasione da 50 milioni” l'autore dell'articolo ti segnala direttamente anche:
  • Un furto di rame manda in tilt i treni lombardi

    Gravi disagi intorno a Milano e nelle direttrici su Varese e Novara-Torino. Ignoti hanno tentato di asportare trecce di prezioso metallo e causato gravi disagi ai pendolari                                                                                                                                                                                                                                           

  • Evasione da 112 milioni tra Chiasso e Como

    Evasione da 112 milioni tra Chiasso e Como

    Venivano acquistati prodotti all'estero per essere rivenduti ad aziende con sede in Italia. Coinvolte due società  ticinesi con l'ad denunciato alla Procura lariana                                                                                                                                                                                                                                               

  • Gdf Varese: un anno a tutto campo

    Gdf Varese: un annno a tutto campo

    La Guardia di Finanzia presenta il bilancio del 2010: recuperati 365 milioni nel settore tributario. Occhi puntati su lavoro nero, droga e tutela ambientale                                                                                                                                                                                                                                                     

  • Erba, la Gdf scopre maxievasione da 340 milioni

    Erba, la Gdf scopre maxievasione da 340 milioni

    L'illecito avveniva nel settore del commercio dei rottami metallici, con giro di fatture false e nessuna osservanza dello smaltimento                                                                                                                                                                                                                                                                     

  • La corsa all'oro finisce nella rete della Gdf

    La corsa all'oro finisce nella rete della Gdf

    L'amministratore di sei negozi distribuiti tra Varesotto, Como e Milano è stato denunciato con l'accusa di evasione fiscale e Iva                                                                                                                                                                                                                                                                       

  • Gdf Varese scopre maxievasione da 50 milioni

    Gdf Varese scopre maxievasione da 50 milioni

    Non hanno dichiarato circa 50 milioni di euro al fisco e hanno “scaricato” costi per circa 70 milioni. La società opera nel settore della commercializzazione di rottami: tre i denunciati                                                                                                                                                                                                                                 

  • Agenzia dell’Entrate e Luvinate alleati contro l’evasione

    Agenzia dell’Entrate e Luvinate alleati contro l’evasione

    Il Comune guidato da Alessandro Boriani ha avviato una collaborazione per l'accertamento tributario:"Non si tratta ovviamente di fare delazione, ma piuttosto di perseguire l’equità fiscale"                                                                                                                                                                                                                               

  • Evade 1 milione: la Gdf si riprende la barca

    Varese, evade 1 milione: la Gdf si riprende la barca

    Un imprenditore bustocco è stato incastrato dalla Guardia di Fiannazaa per via della maxi evasione. Sequestrato lo yacht che in precedenza era proprio in forza alle fiamme gialle                                                                                                                                                                                                                                       

Aeroporti Internazionali Forlanini di Linate e di Malpensa. Gestiti dalla Società SEA, informazioni sugli orari dei voli le tariffe
Giornale ininsubria su Facebook
La nostra pagina su Facebook La nostra pagina su Twitter rss feed - articoli dell'ultimo mese
Redazione | Direttore | Pubblicità | Lettere

InInsubria - P.IVA 03078100124 - Registrazione al Tribunale di Varese n° 943