Integratori e macchinari home fitness Eremo di Santa Caterina del Sasso Vendita integratori e macchinari home fitness. Possibilità pagamenti rateali a tasso 0 (TEAG 0, TAN 0)
Aggiornato il 01/09/2014 alle 15:06 | Martedì, 2 settembre 2014
Torna alla home page
Scrivi alla redazioneQuotidiano indipendente del nord
Ricerca negli articoli
Ricerca articoli
Pubblicazione data12/06/2012 | Insubria
Print page

Un territorio che va unendosi

Salvare i battelli: i sindaci dell'Insubria fanno fronte

Salvare i battelli: i sindaci dell'Insubria fanno fronte
La riunione

Gli enti locali del Lago Maggiore piemontese e lombardo chiedono la regionalizzazione della gestione del servizio di navigazione. Guardando anche al Canton Ticino

Riunione delle amministrazioni affacciate sul Lago Maggiore: d’accordo nel sottoscrivere un documento comune – da estendere al Canton Ticino – per aprire un dialogo con Parlamento e Governo. Obiettivo: ripensare il modello gestionale della Navigazione pubblica, oggi troppo lontana dalle esigenze dei territori e non in sintonia con le aspettative locali di crescita turistica.

Un documento sottoscritto dalle amministrazioni provinciali e comunali che si affacciano sul Lago Maggiore per chiedere che sia dato corso all’applicazione di quanto dispone la riforma del titolo V della Costituzione in materia di gestione delle acque interne: e dunque il passaggio della gestione della navigazione dei laghi da governativa a regionale.

Unanimi gli intervenuti alla riunione promossa dalla Provincia del Verbano Cusio Ossola, nel dichiararsi d’accordo nel sottoscrivere questa posizione da sottoporre alla Regione Piemonte e Lombardia e al Canton Ticino nell’assemblea della Regio Insubrica che si terrà il prossimo 21 giugno a Verbania. Il documento dovrebbe essere pronto già il prossimo 16 giugno, in occasione della riunione indetta dal Comune di Verbania ed estesa alle organizzazioni sindacali.

“Questo per poi procedere, forti di un’azione corale, con l’apertura – fa sapere il presidente Massimo Nobili – di un dialogo incisivo con Parlamento e Governo. Nell’incontro abbiamo espresso un giudizio critico nei confronti dell’attuale gestione governativa, impermeabile a un dialogo fattivo con il territorio, ma anche una serie di proposte per poter conseguire una gestione più flessibile e rispondente alle esigenze reali del trasporto pubblico per pendolari e studenti oltre che servizi che contribuiscano a implementare l’offerta turistica di un bacino lacuale che va considerato nel suo insieme. Parliamo di un modello gestionale che deve anche ammettere una gestione mista pubblico-privata”.

Del resto, 3,8 milioni i passeggeri della Navigazione Lago Maggiore lo scorso anno danno l’idea di cosa significhi questo servizio di mobilità sul lago per le nostre province.

Il direttore Generale della Provincia di Varese Claudio Ceriani ha rimarcato come siano molteplici le situazioni nelle quali ci si è scontrati con la mancanza di flessibilità dell’attuale gestione: esempi sono le riduzioni di collegamento con il mercato di Luino, il trasporto di pendolari e studenti da Laveno e Intra con mezzi inadeguati, il taglio delle corse e l’inosservanza delle coincidenze con i treni delle Ferrovie Nord, l’indisponibilità dei pontili per l’attracco di servizi alternativi, in particolare in un luogo di forte attrattiva come l’Eremo di Santa Caterina del Sasso.

D’accordo il vicesindaco di Verbania Sergio Pella che si debba modificare un’impostazione gestionale non pronta a recepire proposte delle amministrazioni locali volte a incentivare l’offerta turistica, mentre per l’Assessore di Baveno Vittoria Albertini bisogna guardare a una prospettiva anche di liberalizzazione del servizio pubblico di trasporto lacuale.

Per l’assessore di Luino Piermarcello Castelli è inammissibile che la Navigazione Lago Maggiore, nella sua direzione locale e centrale, prenda decisioni senza interpellare il territorio e che sia così poco in sintonia con le tendenze del turismo attuale: aspetto ripreso dal sindaco di Oggebbio Gisella Polli che ha richiamato come questa assenza di confronto penalizzi moltissimo le possibilità di crescita turistica delle località lacuali. Considerazioni fatte proprie anche dall’assessore di Dormelletto Paolo Bombardieri che ha sottolineato come il suo comune, con 400 mila presenze nei campeggi a lago, abbia bisogno di collegamenti su acqua con Arona, ma finora non ci sia stata disponibilità a sviluppare progettualità di questo tipo, che avrebbero ricadute positive per tutto il territorio circostante.

Da Oreste Pastore, in rappresentanza del Distretto Turistico dei Laghi e delle Valli, il timore che le riduzioni di servizio della Navigazione già da quest’anno producano un contraccolpo alle presenze medie dei soggiorni turistici, con fatica negli ultimi dieci anni portate a quattro giorni.

CommentCommenta l'articolo, lasciaci una tua opinione.
Titolo

Commento di massimo 500 battute carattere

Legati a “Salvare i battelli: i sindaci dell'Insubria fanno fronte” l'autore dell'articolo ti segnala direttamente anche:
  • Il lago Maggiore diviso in due... fra 1000 anni

    Il lago Maggiore diviso in due... fra 1000 anni

    Canton Ticino - Uno studio che ha scandagliato con un sonar alcuni laghi dell'Insubria ha registrato la formazione di una diga naturale nel Gambarogno, all'altezza di San Nazzaro.                                                                                                                                                                                                                                     

  • Via libera al piano di sviluppo della navigazione turistica

    Via libera al piano di sviluppo della navigazione turistica

    Dal "Pirellone" l'ok a uno stanziamento regionale di circa 8 milioni a favore di sicurezza e manutenzione. Il consigliere Frosio:" Intervento fondamentale per il territorio".                                                                                                                                                                                                                                         

  • Polizia provinciale, sicurezza a tutto campo

    Polizia provinciale, sicurezza a tutto campo

    Varese - Prsentato il bilancio che conta oltre 5mila interventi nel 2009 da parte dei nuclei Stradale, Faunistico e Nautico. Il presidente Galli:"Il sigillo sarà  il controllo tranfrontaliero dei laghi"                                                                                                                                                                                                                       

  • Navigazione: possibile recuperare 10 milioni

    Navigazione: possibile recuperare 10 milioni

    Regione Lombardia prova ad agire sul decreto Milleproroghe per i laghi Maggiore, Garda e Como. Il Carroccio:"Servizio indispensabile"                                                                                                                                                                                                                                                                     

  • Trasporti: anche a Varese una due giorni difficile

    Trasporti: anche a Varese una due giorni difficile

    Oggi e domani problemi a spostarsi con bus, treni, metro e tram. Causa manovra Monti i lavoratori del settore incrociano le braccia                                                                                                                                                                                                                                                                     

  • Lago Maggiore, trovato il corpo dell'uomo disperso

    Lago Maggiore, trovato il corpo dell'uomo disperso

    Il velista Bruno Petoletti era scomparso nel lago il 31 dicembre. I resti dell'uomo trovati a 40 metri di profondità                                                                                                                                                                                                                                                                               

  • Tagli alla navigazione sul Verbano: preoccupato il Canton Ticino

    Tagli alla navigazione sul Verbano: preoccupato il Canton Ticino

    I sindacati ticinesi chiedono un'alleanza per la difesa del lago Maggiore: il governo Monti ha tagliato 11 milioni                                                                                                                                                                                                                                                                                 

  • Lago Maggiore, collegamenti tagliati col Canton Ticino

    Lago Maggiore, collegamenti tagliati col Canton Ticino

    Con i nuovi orari primavera-autunno non saranno più servite Vira, Gerra e Ranzo, località del Gambarogno. Si temono ripercussioni su occupazione e turismo                                                                                                                                                                                                                                                       

  • Turismo, in Ticino c'è la ripresa

    Turismo, in Ticino c'è la ripresa

    A trainare rispetto un anno fa è sopratutto il Lago Maggiore. Ma gli stranieri sono calati del 3%                                                                                                                                                                                                                                                                                             

  • Navigazione sul Verbano: la Svizzera risolve, l'Italia no

    Navigazione sul Verbano: la Svizzera risolve, l'Italia no

    Dopo trattative la Società di gestione ha accolto le richieste del personale: ripristinate tutte le tratte. In Italia tutto resta al palo: confermato lo sciopero dell'11 Maggio                                                                                                                                                                                                                                       

I comuni con le notizie più recenti
I comuni più recentemente aggiornati:
Aeroporti Internazionali Forlanini di Linate e di Malpensa. Gestiti dalla Società SEA, informazioni sugli orari dei voli le tariffe
Evidenza di keywords negli articoli:
Giornale ininsubria su Facebook
La nostra pagina su Facebook La nostra pagina su Twitter rss feed - articoli dell'ultimo mese
Redazione | Direttore | Pubblicità | Lettere

InInsubria - P.IVA 03078100124 - Registrazione al Tribunale di Varese n° 943