Vendita integratori e macchinari home fitness. Possibilità pagamenti rateali a tasso 0 (TEAG 0, TAN 0) Eremo di Santa Caterina del Sasso Integratori e macchinari home fitness
Aggiornato il 19/04/2014 alle 10:52 | Domenica, 20 aprile 2014
Torna alla home page
Scrivi alla redazioneQuotidiano indipendente del nord
Ricerca negli articoli
Ricerca articoli
Pubblicazione data04/10/2011 | Varese
Varese (21100 VA), Lombardia | m.s.l.m.: 382 | Collina interna | km²: 54,93 | Ab.: 81.788
Print page

Fondatore del centro di ricerca informatica interattiva

Università dell'Insubria in lutto, scompare il professor Lanzarone

Università dell'Insubria in lutto, scompare il professor Lanzarone
Il docente Gaetano Lanzarone del corso di informatica della facoltà di Scienze matematiche se ne è andato dopo una lunga malattia. Cordoglio dai colleghi

Il docente Gaetano Lanzarone del corso di informatica della facoltà di Scienze matematiche se ne è andato dopo una lunga malattia. Cordoglio dai colleghi

Dopo una lunga malattia è scomparso nella notte tra il 3 e il 4 ottobre il professor Gaetano Aurelio Lanzarone, professore ordinario presso il Corso di laurea in Informatica alla Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università dell’Insubria sede di Varese.

Sessantasei anni, originario di Palermo e varesino d’adozione, il professor Lanzarone è stato all’Università dell’Insubria sin dalle sue origini nel 1998. Pioniere nello studio dell’Informatica a Varese, il professor Lanzarone ha avviato e diretto la laurea triennale e quella specialistica in Informatica; ha fondato il Centro di ricerca “Informatica Interattiva”, dirigendolo dal 2000 al 2004. Nel 2002 ha fondato il Dipartimento di Informatica e Comunicazione, e lo ha scrupolosamente guidato fino all’ultimo.

Il professor Lanzarone ha rivestito anche numerose cariche accademiche: è stato coordinatore dal 2005 del collegio docenti del dottorato in Informatica. Dal 2000 al 2004 è stato delegato del Rettore per la Comunicazione, l’Informatica e l’Innovazione tecnologica; negli a.a. 2002/03 e 2003/04 è stato membro del Senato accademico in qualità di coordinatore del Consiglio dei Direttori di Dipartimento dell’Ateneo.

Per quanto riguarda la didattica era titolare del corso di Innovazione Tecnologica della laurea triennale in Informatica e dei corsi di Programmazione Logica e Epistemologia, Deontologia ed Etica dell’Informatica (laurea specialistica in Informatica della laurea magistrale in Informatica).

Nel campo della ricerca scientifica il suo interesse era rivolto principalmente all’area dell’Intelligenza artificiale e in particolare ai seguenti temi: meta-linguaggi logico-computazionali; rappresentazione della conoscenza, ragionamento e apprendimento automatico; epistemologia dell'intelligenza artificiale. È stato responsabile scientifico di numerosi progetti nazionali e internazionali finanziati da enti pubblici e privati. Autore di due libri e di un centinaio di pubblicazioni scientifiche.

"Nell’ambito dell’Università degli Studi dell’Insubria il professor Lanzarone è stato particolarmente lungimirante, perché non solo ha fatto crescere, nel corso degli anni, il settore informatico che all’inizio coincideva con la sua sola persona, ma anche perché, fin da subito, ha anche voluto inaugurare un innovativo e strategico percorso di ricerca e di collaborazione scientifica, che ha messo sempre più in relazione stretta, diretta e feconda due differenti ambiti come quello scientifico e quello umanistico" afferma il professor Alberto Coen Porisini, preside della Facoltà di Scienze Varese.

“Per questa ragione ha fondato, diretto e fatto crescere, nel corso degli anni, il Dipartimento di Informatica e Comunicazione, avviando un articolato programma di ricerca, particolarmente innovativo, in cui gli interessi scientifici si sono sempre intrecciati strettamente con quelli umanistici e filosofici, per i quali il professor Lanzarone nutriva del resto una sensibilità specifica. In un’Università come la nostra in cui manca ancora una Facoltà di Filosofia, questa sua apertura ha così rappresentato una novità invero decisiva che ha consentito di radicare nell’ateneo, in modo strategico, la presenza di discipline umanistiche che hanno iniziato ad interagire profondamente con le diverse discipline scientifiche, creando un autentico laboratorio di ricerca, di discussione, di confronto e di vera osmosi culturale che indica, anche per il prossimo futuro dell’ateneo, un sentiero particolarmente interessante, innovativo e strategico” sottolinea il professor Fabio Minazzi, vicedirettore del Dicom.

“Del resto era nella natura più profonda dell’umanità del professor Lanzarone la sua costante apertura al dialogo e al confronto che si era alimentata dalle sue esperienze personali che fin da studente, nella Milano degli anni Sessanta e Settanta, lo vide impegnarsi attivamente, nei confronti della società civile, per difendere, ampliare e discutere criticamente le ragioni culturali e filosofiche di fondo connesse con la ricerca scientifica che, a suo avviso, possedeva una piena validità culturale e filosofica specifica che, complessivamente, doveva sempre essere posta al servizio dell’intera società civile” concludono i professori Coen Porisini e Minazzi.

CommentCommenta l'articolo, lasciaci una tua opinione.
Titolo

Commento di massimo 500 battute carattere

Legati a “Università dell'Insubria in lutto, scompare il professor Lanzarone” l'autore dell'articolo ti segnala direttamente anche:
  • L'ultimo saluto ad Andrea, Paolo e Luca

    L'ultimo saluto ad Andrea, Paolo e Luca

    Varese - Nella basilica di san Vittore le esequie dei tre ragazzi deceduti a seguito del terribile incidente autostradale di lunedì scorso. Il dolore condiviso da tuttà la città                                                                                                                                                                                                                                       

  • Tutta Gorla ai funerali di Angelo Canavesi

    Tutta Gorla ai funerali di Angelo Canavesi

    Gorla Minore (Va) - Il paese si stringe attorno alla famiglia del benzinaio ucciso e chiede che il colpevole venga trovato al più presto. I benzinai chiudono un'ora per lutto.                                                                                                                                                                                                                                         

  • Incidente sulla Sp1, un morto

    Incidente sulla Sp1, un morto

    Varese - Macchine e un camion si sono scontrate all                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           

  • "Decrescere... per non morire"

    Busto Arsizio (Va) - Comunità  Giovanile, Movimento per la Decrescita Felice, Domà  Nunch e Fare Verde invitano i cittadini a un convegno che spiega come tutelare il territorio per il nostro futuro.                                                                                                                                                                                                                         

  • Testi "fai da te" contro il caro libri

    A Busto Arsizio sbarca il progetto Bookinprogress dell'Itis Majorana di Brindisi. 3.500 testi scritti dai docenti e stampati a scuola.                                                                                                                                                                                                                                                                   

  • Funerali di Vassallo, lutto in tutta l'Italia

    l'Anci ha chiesto a tutte le amministrazioni di listare a lutto le bandiere. Delegazione dell'associazione e dei comuni alla cerimonia                                                                                                                                                                                                                                                                   

  • Maroni a Saviano: Così si combatte la mafia

    Maroni a Saviano: “Così si combatte la mafia”

    A Vieni via con me l'elenco del ministro sui risultati ottenuti. Ed alla fine cita Salvemini                                                                                                                                                                                                                                                                                               

  • UnInsubria: il buon lavoro premiato con 4 milioni

    UnInsubria: il buon lavoro premiato con 4 milioni

    L'ateneo di Varese e Como vede riconosciuta dal ministero la qualità di ricerca e didattica: ottenuto l'11% in più rispetto al finanziamento complessivo.                                                                                                                                                                                                                                                      

  • La Persona Down e il mondo del lavoro

    La Persona Down e il mondo del lavoro

    All'università dell'Insubria un importante convegno di tre giorni nei quali si alterneranno sessanta specialisti. Aperte le iscrizioni                                                                                                                                                                                                                                                                    

  • Rapina in Canton Ticino: condannato a 20 anni

    Rapina in Canton Ticino: condannato a 20 anni

    Carmelo Gaetano Ragusi, 51enne del Sud residente nel luinese, aveva assaltato un distributore di benzina nel Gambarogno ferendo gravemente il titolare                                                                                                                                                                                                                                                        

  • A Besozzo una mostra sulla mafia con Roberto Maroni

    A Besozzo una mostra sulla mafia con Roberto Maroni

    In occasione dell'anniversario della strage di Capaci rassegna di immagini tratte dal libro fotografico “Mafia – Dalla Mattanza a Provenzano"                                                                                                                                                                                                                                                               

  • Giovani e preparati: è il profilo dei laureati all'Insubria

    Giovani e preparati: è il profilo dei laureati all'Insubria

    Hanno performance brillanti e più regolari dei colleghi. Lo dice un'indagine condotta su 56 atenei confrontando oltre 190mila "triennali" e specialistici                                                                                                                                                                                                                                                       

  • Università dell'Insubria in lutto: morto a Como il prof Luraschi

    Università dell'Insubria in lutto: morto il professor Luraschi

    Dopo lunga malattia è mancato il conosciutissimo insegnante di Diritto Romano. Aveva solo 68 anni                                                                                                                                                                                                                                                                                             

  • Scuola, Ruffinelli: “Stop ai punteggi gonfiati dei prof del Sud"

    Il consigliere regionale della Lega contro chi scala le graduatorie grazie a punteeggi facili:"Più controlli e basta ai trasferimenti veloci"                                                                                                                                                                                                                                                               

  • Doppia laurea per l'Università dell'Insubria

    Doppia laurea per l'Università dell'Insubria

    La Facoltà di Economia dell'Ateneo varesino e comasco lancia la prima “doppia laurea”, ossia riconosciuta anche in un Paese straniero                                                                                                                                                                                                                                                                     

Aeroporti Internazionali Forlanini di Linate e di Malpensa. Gestiti dalla Società SEA, informazioni sugli orari dei voli le tariffe
Giornale ininsubria su Facebook
La nostra pagina su Facebook La nostra pagina su Twitter rss feed - articoli dell'ultimo mese
Redazione | Direttore | Pubblicità | Lettere

InInsubria - P.IVA 03078100124 - Registrazione al Tribunale di Varese n° 943