Vendita integratori e macchinari home fitness. Possibilità pagamenti rateali a tasso 0 (TEAG 0, TAN 0) Eremo di Santa Caterina del Sasso Integratori e macchinari home fitness
Aggiornato da 17 minuti | Mercoledì, 1 ottobre 2014
Torna alla home page
Scrivi alla redazioneQuotidiano indipendente del nord
Ricerca negli articoli
Ricerca articoli
Pubblicazione data24/07/2012 | Economia
VA Lombardia
Print page

Ci salviamo con l'export

Varese, la crisi morde l'economia

Varese, la crisi morde l'economia
La discesa libera dell'economia varesina

Nel II trimestre 2012 Varese ha subito un calo produttivo del 2,7%. Molto pesante la situazione dell’artigianato con un -12,5%. Ma tra le province lombarde è quella che soffre meno

Ci si aspettava un dato negativo e le cifre confermano che il sistema economico varesino non resiste ai morsi della crisi. Tra tutte le province lombarde, però, è fra quelle che nel secondo trimestre 2012 ha sofferto di meno.
I dati resi noti dalla Camera di Commercio nella giornata di martedì 24 luglio segnalano infatti per Varese un calo produttivo del 2,7% tra aprile e giugno, quando la discesa lombarda ha registrato un ancor più pesante -5,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In questo contesto s’inserisce peraltro il forte peggioramento dell’Artigianato che sul nostro territorio ha visto una brusca discesa di addirittura il -12,5%.

L’analisi emerge dalla consueta indagine congiunturale condotta da UnionCamere Lombardia su un campione di imprese operative in provincia di Varese. Indagine i cui risultati sono disponibili sul sito statistico della Camera di Commercio www.osserva-varese.it.

SI SALVA SOLO L'EXPORT

Se l’andamento della domanda interna sempre di più sconta il calo di fiducia dei consumatori che hanno rivisto al ribasso le proprie abitudini d’acquisto, il solo elemento di positività resta il commercio estero, ambito dove Varese ormai tradizionalmente risulta forte: la propensione all’export nella prima parte del 2012 si conferma elevata con il 34% di fatturato ricavato da vendite fuori confine.
Sono dunque le esportazioni il principale alleato del dato provinciale che, pur in discesa, risulta comunque superiore alla media lombarda: entrando anzi nel dettaglio, Varese si classifica meglio di altri territori a vocazione industriale come Bergamo (-7%), Brescia (-6,1%) e Como dove la diminuzione produttiva è stata del 7,4%.


TRAINANO TRASPORTI E AEROSPAZIO

A trainare l’economia della nostra provincia è sempre il settore dei mezzi di trasporto (+7,4) e quindi l’ambito aerospaziale, seguito dagli alimentari (+6,8%) e dal comparto del legno-mobilio (+4,2%).
Sul versante opposto, in forte discesa il tessile-abbigliamento ma anche la siderurgia.

SU LA CASSA INTEGRAZIONE

Il contesto rende ovviamente aspro il mercato del lavoro: le ore di cassa integrazione sono aumentate del 7,3% nei primi sei mesi dell’anno arrivando a quota 18,7 milioni e andando a rendere ulteriormente rischioso il livello della disoccupazione provinciale, il cui tasso a fine 2011 era già salito al 7,7%.

SCETTICISMO PER IL FUTURO

A fronte di questa situazione, le aspettative di crescita degli ordinativi interni per il prossimo trimestre restano improntate a uno scetticismo diffuso: gli imprenditori pessimisti superano del 30% gli ottimisti. Resta la constatazione che l’andamento dell’economia reale dipenderà in larga misura dall’evoluzione della crisi finanziaria e del debito pubblico e dalle scelte che intraprenderà l’Europa.

CommentCommenta l'articolo, lasciaci una tua opinione.
Titolo

Commento di massimo 500 battute carattere

Legati a “Varese, la crisi morde l'economia” l'autore dell'articolo ti segnala direttamente anche:
  • Asta deserta: il Comune non incassa

    Per colpa della crisi nessuna offerta è arrivata per l'alienazione di cinque proprietà comunali. Palazzo Estense si vede sfumare un milione e mezzo di euro                                                                                                                                                                                                                                                     

  • Un tavolo unico regionale per affrontare la crisi

    Bergamo - Non solo Tenaris, anche il maglificio Dalmine soffre la crisi. Il consigliere regionale Frosio: Tenere alta l'attenzione su tutte le situazioni negative. E propone un fronte comune tra amministratori e parti sociali.                                                                                                                                                                                                       

  • Economia italiana in ripresa, pil +1%

    Stime Fmi in rialzo anche per il prossimo anno +1,3%. La Cina avanti a tutti: crescita del 10%                                                                                                                                                                                                                                                                                               

  • Ticino, dogane in crisi

    La congiuntura internazionale ha colpito anche gli affari doganali della Svizzera. Il Canton Ticino ne ha risentito per centinaia di milioni di franchi                                                                                                                                                                                                                                                         

  • Anche l'economia svizzera va al rallentatore

    Anche l'economia svizzera va al rallentatore

    La crescita ha perso mordente: il Pil è cresciuto solo dello 0,3%, ben al di sotto delle attese                                                                                                                                                                                                                                                                                             

  • Distretti urbani del Commercio: ecco il bando per il Varesotto

    Distretti urbani del Commercio: ecco il bando per il Varesotto

    Uno stanziamento di 300mila euro della Camera di Commercio per lo sviluppo a livello provinciale. Le domande per i contribuiti dovranno essere presentate con posta elettronica certificata (pec)                                                                                                                                                                                                                          

  • Tremonti e la sua "uscita di sicurezza"

    Tremonti e la sua

    A Lecco l'ex ministro di Economia e Finanze incontra gli imprenditori alla Camera di Commercio                                                                                                                                                                                                                                                                                               

Aeroporti Internazionali Forlanini di Linate e di Malpensa. Gestiti dalla Società SEA, informazioni sugli orari dei voli le tariffe
Giornale ininsubria su Facebook
La nostra pagina su Facebook La nostra pagina su Twitter rss feed - articoli dell'ultimo mese
Redazione | Direttore | Pubblicità | Lettere

InInsubria - P.IVA 03078100124 - Registrazione al Tribunale di Varese n° 943