Lino Guanciale, orribile sorpresa per i suoi fan: il talentuoso attore ad un passo dall’addio

Non è stato un 2022 fortunato in termini di ascolti per le sue celebri fiction, motivo per cui sembra essere prossimo l’addio alla RAI del noto attore

Lino Guanciale è stato negli ultimi anni uno dei volti più amati delle fiction RAI ottenendo successi a non finire, con la consacrazione definitiva avvenuta come protagonista de Il Commissario Ricciardi. Nell’ultima stagione televisiva ha fatto parte del cast di Noi, adattamento della serie drammatica This Is Us e di Sopravvissuti, una serie in questo caso originale ma sempre dai connotati tragici. La risposta da parte del pubblico però è stata più fredda del previsto, forse perché abituato a contenuti dai toni più leggeri.

Questo però non ha portato a delle ripercussioni nella carriera dell’attore che continua a lavorare sia in teatro che sui set di svariate fiction, a testimonianza di quanto sia richiesto e di quanto non sia messo in discussione il suo talento.

Proprio in questi giorni sta andando in onda su Rai 2 la terza e ultima stagione di La Porta Rossa, fiction che è stata assente per diversi anni e che vede Lino Guanciale protagonista insieme alla bella e brava Gabriella Pession.

Prevista anche la seconda stagione de Il Commissario Ricciardi, commissario di polizia nella Napoli degli anni trenta in pieno regime fascista e che è in grado di percepire gli spettri delle vittime di morte violenta nei luoghi del decesso, mentre continuano a ripetere la frase che stavano pensando nel momento dell’ultimo sospiro.

Lino Guanciale e il suo debutto su Sky con una nuova intrigante serie

Tra le novità che lo riguardano in questo 2023 c’è anche il ruolo di protagonista in una serie targata Sky dal titolo Un’estate fa e che parla del ritrovamento del corpo senza vita di una ragazza scomparsa anni prima. Lino, nei panni di Elio, sarà tra l’altro il primo sospettato per l’omicidio della giovane, visto che da ragazzo era follemente innamorato di lei.

Lino Guanciale è di origini abruzzesi, la recitazione è arrivata per puro caso iscrivendosi a un corso di teatro nel liceo frequentato dal suo migliore amico ma lo sbocco professionale arriva dopo che si iscrive all’Accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico, diplomandosi con pieno merito.

Prima del debutto in televisione tanta gavetta in teatro dove il suo talento recitativo viene notato e testato anche sul piccolo schermo con risultati tangibili che lo hanno reso tra gli attori più apprezzati a livello nazionale.