Caterina Balivo in difficoltà, per la conduttrice un rischio altissimo: la drammatica notizia in queste ore

Caterina Balivo rischia seriamente di sedersi in panchina e prendersi una pausa dal suo lavoro di conduttrice, ecco il motivo di questa probabile decisione

Era un rischio calcolato, una sfida complicata che adesso potrebbe definitivamente perdere. Caterina Balivo aveva deciso di rilanciarsi nel mondo della televisione, dopo la lunga e a tratti fortunata parentesi in Rai, con un game show nella fascia pre-serale di La 7, un format a cui la rete di Umberto Cairo non è abituata come il target di riferimento, abituato agli approfondimenti sul mondo della politica che fanno parte del palinsesto quotidiano del canale.

Gli ascolti sono stati addirittura inferiori alle attese, dato che lo share è spesso stato al di sotto del 2%. Non sorprende quindi che l’azienda di Urbano Cairo abbia deciso di mettere in dubbio il futuro di Lingo.

Stando a quanto riporta TvBlog, il quiz condotto dalla Balivo andrà in onda con le puntate inedite fino al 28 gennaio per poi fermarsi e andare in onda con un best of di alcune delle 100 puntate finora trasmesse per le tre settimane successive.

Questo sarà un ultimo disperato tentativo per constatare un possibile legame con il pubblico da casa, al fine di valutare una seconda edizione oppure, fatto che sarebbe al momento più verosimile, accantonare il format dati anche i costi di produzione.

Lingo, il game show fallimentare di Caterina Balivo

Lingo è il gioco di La 7 in cui due squadre si scontrano per formare delle parole a mò di cruciverba e portare a casa il montepremi finale. Un quiz che cerca di valorizzare la conoscenza della lingua italiana e la capacità di fare gruppo, fondamentali presupposti per la vittoria. Un game show però che non è riuscito a ottenere il consenso popolare.

 

Nei mesi scorsi si era parlato della partecipazione della Balivo nella giuria de Il Cantante Mascherato, il game show condotto da Milly Carlucci in prima serata su Rai1 in primavera ma la sua presenza era stata messa in bilico proprio per questo impegno con La7, al punto da abbandonare l’ipotesi di rivederla sul primo canale della televisione italiana in questa nuova veste per lei.

Intanto si vocifera il nome di Christian De Sica come suo possibile sostituto, nome che i vertici della Rai stanno sondando con molto interesse, dato il feeling con il pubblico del comico e attore romano, reduce dal successo dell’ultimo film di Natale visibile su Netflix con Anna Finocchiaro e un cast di amati e giovani youtuber.