Gianna Nannini indossa solo pantaloni: il motivo è veramente commovente

La nota cantante Gianna Nanni ha rivelato perché indossa solo pantaloni, il retroscena della sua adolescenza che commuoverà

Gianna Nannini è una delle cantanti più ribelli e amate della musica italiana, la voce del rock’n’roll femminile nel nostro Paese. Classe 1954, la sua carriera procede a gonfie vele da quando era giovanissima. In quasi 50 anni di carriera ha pubblicato ben 30 album e venduto milioni di dischi. L’artista è toscana, originaria di Siena e sognava di fare la musicista sin da quando era piccola, nonostante l’opposizione da parte della famiglia, in particolar modo del padre, che avrebbe voluto per lei un mestiere più sicuro, per esempio nella sua azienda.

 

I genitori della cantante, infatti, possiedono un biscottificio, nel quale anche lei ha lavorato per racimolare il necessario per poi emigrare in America dove pensava che avrebbe potuto far emergere il suo talento artistico. Smise, però, dopo un brutto incidente sul luogo di lavoro, quando un macchinario le tranciò una parte delle dita.

Gianna Nannini, la verità dietro ai pantaloni

La vita privata di Gianna Nannini è sempre un argomento molto ricercato dai paparazzi. Una decina di anni fa finì sui giornali di gossip di tutt’Italia quando dichiarò di essere incinta.

La cosa destò scandalo e attirò parecchie critiche perché all’epoca aveva 56 anni e molti la ritenevano troppo vecchia per avere figli. Il parto, invece, avvenne senza problematiche e nacque la piccola Penelope, per la quale Gianna ha scritto una delle sue canzoni più toccanti e significative dal titolo Sei nell’anima. La musicista dalla voce così potente si è fatta sempre notare per il suo stile rock, sia musicale sia di abbigliamento, insolitamente poco tradizionale. In particolare, avrete sicuramente notato che indossa sempre e solo pantaloni e non si è mai fatta vedere con una gonna o un vestito.

Il look dell’interprete di Meravigliosa creatura non è mai cambiato e per questo occorre risalire a tanti anni fa, quando viveva ancora in Toscana con i genitori. Si tratta di un evento molto delicato e che lei ricorda ancora con molto dolore.

Un giorno indossò una minigonna e il padre non reagì bene: le diede uno schiaffo e gliela strappò. Dopo questo episodio traumatico, ha deciso di non mettersi più capi di abbigliamento che mostrassero troppo le sue gambe. Stesso look che ha avuto anche nel concerto evento della scorsa primavera allo Stadio Artemio Franchi di Firenze dove si è esibita in un live spettacolare in cui ha interpretato i suoi più grandi successi.