Raoul Bova e la sua confessione: L’ho tradita, non provavo più amore

Raoul Bova ha confessato il suo tradimento e l’ha fatto in maniera franca e lucida, ammettendo le sue colpe ma spiegando anche le sue ragioni

Un vero e proprio sex-symbol, idolo di ogni ragazzina, Raoul Bova è uno degli attori italiani più seguiti. Il suo fascino e il suo talento gli hanno garantito la partecipazione a tanti concorsi di bellezza e pellicole cinematografiche e televisive. Carismatico e sensuale, convincente sia in film comici che in parti più drammatiche, perfetto per le fiction tanto da arrivare a sostituire Terence Hill nel ruolo di Don Matteo riuscendo a convincere anche i più scettici di essere in grado di superare anche questa tosta sfida. Una delle parti in cui si è dimostrato più all’altezza nelle vesti di attore è stato in Scusa ma ti chiamo amore, tratto dal best seller di Federico Moccia.

Il tradimento dopo un periodo di crisi e il nuovo amore

Ultimamente Raoul è stato protagonista del docufilm Ultima gara, dove si è messo a nudo in maniera sincera e leale. Sono emerse tutte le sue fragilità di uomo semplice che, come tutti, a volte commette degli errori. Raoul, nella sua vita privata,  è sposato con Chiara Giordano: con lei ha messo al mondo due figli, Alessandro e Francesco. La loro storia d’amore però si è interrotta bruscamente per un motivo che nessuno riusciva ad immaginare. In alcune interviste ha dichiarato il suo colpo di fulmine per la bella Rocio Munoz e il tradimento è arrivato, però anche a causa di un lungo periodo di incomprensioni che avevano incrinato il rapporto con sua moglie. Coincidenze astrali hanno fatto sì che proprio in quel momento di coppia difficile sia avvenuto l’incontro con Rocio.

Raoul ha confessato di essere sempre stato fedele e di aver tradito solo quando si è reso conto che la sua storia era al capolinea. Più che il gesto del tradimento, il problema stava nel non provare più alcun sentimento nei confronti di Chiara. Una persona intelligente, sensibile, madre dei suoi figli, una donna con cui resterà sempre il forte legame genitoriale ma nulla più. Questo quanto ha affermato Bova in un’intervista rilasciata a Maurizio Costanzo nel suo storico programma in seconda serata su Canale 5. Parole dure da raccontare, soprattutto di fronte a una telecamera e al pubblico, ma che testimoniano l’estrema sincerità d’animo che caratterizza il modo di fare di Raoul, anche di fronte a un fatto molto privato.