Simona Izzo, la rivelazione sulla difficile malattia: non gli si può stare vicino

La star della tv Simona Izzo nasconde una malattia dolorosa, un male oscuro che la tormenta. Scopriamo insieme di cosa soffre l’iconica attrice.

Con una carriera nel campo dello spettacolo sin da giovanissima Simona Izzo è figlia d’arte; il padre infatti era il famoso doppiatore e direttore del doppiaggio Renato Izzo. Inizialmente lavorava quale doppiatrice, poi ha diversificato la carriera con diversi ruoli, dalla recitazione, alla regia cinematografica.

Simona Izzo per “Vieni da me”, screenshot della trasmissione

Il suo primo marito è stato il cantante Antonello Venditti; storia finita nella tragedia.
Antonello Venditti è stato mio marito – ha raccontato quale ospite del programma “Vieni da me” – dal quale ho avuto un figlio ed è stata una grande storia d’amore, adesso ci sono quattro nipoti e ci sono state tante cose belle. Le storie non finiscono mai bene, se no non finirebbero, no? Io poi non perdono e quindi non ho perdonato. Non credo ci si possa arrabbiare perché una storia d’amore finisce. Ma il tradimento io non lo sopporto proprio, perché forse non ho mai tradito“.

Dal 1983 al 1986, l’attrice ha avuto una relazione con Maurizio Costanzo, ma è solo nel 1995 quando si sposa con il suo grande amore Ricky Tognazzi.

Pochi la conoscono come presenza televisiva, ma tutti la conoscono come voce dei propri beniamini preferiti: Simona Izzo ha infatti doppiato personaggi assolutamente iconici: da Kim Basinger in Nove settimane e mezzo, a Madonna in Body of evidence – Il corpo del reato, a Glenn Close in Attrazione fatale. Non caso le venne conferito, nel 1990, il Nastro d’argento per il doppiaggio di Jacqueline Bisset nel film Scene di lotta di classe a Beverly Hills.

Simona Izzo: la confessione della malattia

Simona Izzo per “Vieni da me”, screenshot della trasmissione

Negli ultimi anni Simona Izzo è stata al centro di una polemica, perchè si è lamentata per la sua pensione: ‘solo’ 1000 euro. Un’elemosina, un salario “da fame” a suo giudizio; e quindi non rimane che lavorare ancora e ancora, per supportare uno stile di vita che, evidentemente, non si accontenta di una normale pensione.

Tuttavia i problemi maggiori di Simona Izzo non sono nel campo economico, ma della salute. E, scendendo nello specifico del gossip, della salute mentale e/o psicologica. La Izzo, insomma, non sta bene.

Simona Izzo, una foto da Instagram

Sono stata male ma perché tendo anche a stare male“, dice, ricordando i cattivi momenti che ha passato “Sono una bipolare subclinica, è molto difficile starmi accanto. Ho delle gioie involontarie, si dice: ‘su base endogena’. Però purtroppo ho questo desiderio di non esserci, che si chiama cupio dissolvi” ha nuovamente confessato quale ospite del programma “Vieni da me”.