Stefano Bettarini, “in fin di vita”: la rivelazione è tragica

Sono attimi di terrori quelli che in passato ha vissuto l’ex calciatore Stefano Bettarini e che ha poi voluto raccontare in televisione. Ecco cosa gli è successo.  

Sono momenti difficili quelli che ha vissuto Stefano Bettarini, durante i quali ha temuto di perdere un membro molto importante della sua famiglia. A raccontarli sono stati sua lui che Simona Ventura, dato che anche lei è rimasta piuttosto scioccata dall’accaduto.

Stefano Bettarini, fonte Facebook

Un tempo loro due erano una coppia molto affiatata, talmente tanto che chiunque credeva che il loro amore sarebbe durato a lungo. La loro storia era poi la più seguita e amata dal pubblico, di conseguenza si trovava spesso sotto ai riflettori del gossip.

Purtroppo però a causa di alcuni problemi, la coppia ha dovuto interrompere la propria relazione, nonostante entrambi abbiano vissuto dei bellissimi momenti insieme. Proprio Simona Ventura ha definito il sentimento che aveva per l’ex calciatore giovane e bello. A quei tempi però la donna aveva solamente occhi per la sua carriera, dato che aveva voglia di sfondare nel mondo dello spettacolo.

 

L’enorme spavento di Stefano Bettarini

Stefano Bettarini, Simona Ventura e Niccolò, fonte Facebook

Simona Ventura era consapevole che il matrimonio con Stefano Bettarini non sarebbe durato molto. Entrambi avevano degli stili di vita completamente diversi: Simona lavorava, usciva la sera e al tempo stesso faceva la mamma, mentre lui invece si trovava in altre città per il suo lavoro di calciatore. La loro relazione non aveva quindi delle basi solide alle quali poggiarsi.

Poi purtroppo la coppia ha anche vissuto un momento molto duro legato a uno dei suoi due figli, ovvero Niccolò. Proprio lui ha subito una coltellata mentre si trovava fuori da un locale e di conseguenza è stato trasportato subito al pronto soccorso. Sia per lui che per i genitori è stata un’esperienza davvero traumatica, che li ha segnati nel profondo. Entrambi oltretutto erano fuori città al momento dell’accaduto. Nessuno infatti si aspettava che sarebbe successa una cosa simile.

Questo è ciò che ha raccontato Stefano Bettarini nel momento in cui ha ricevuto la notizia: “Quando un amico mi è venuto a suonare il campanello: ‘Guarda Stefano, tuo figlio è grave, è in fin di vita, l’hanno accoltellato all’uscita di un locale’. In quel momento ti passano mille cose per la testa. Sono volato immediatamente a Milano, mentre andavo ho chiamato la mamma, che era a sua volta fuori.

Continua raccontando: “E mi ha un po’ tranquillizzato dicendo che aveva parlato con la ragazza e che non era in fin di vita

Fortunatamente oggi il peggio per Niccolò è passato e di questa esperienza resta soltanto un brutto ricordo da raccontare.