Ambra Angiolini ‘senza vergogna’, la gravissima accusa di queste ore

Sono delle accuse pesanti quelle che nelle ultime ore sono arrivate ad Ambra Angiolini, che mettono in luce una situazione delicata che sembra ancora non essersi risolta. Ecco cosa è successo.Sono delle accuse piuttosto pesanti quelle che in questi giorni ha rivolto ad Ambra Angiolini. Parole di sfogo che sono state scritte sui social senza alcun pelo sulla lingua e che mettono in cattiva luce la nuova giudice di X Factor.

Ambra Angiolini, fonte Facebook

È una situazione piuttosto delicata quella che stanno vivendo sia Ambra Angiolini che la wedding planner Silvia Slitti. Una vicenda che è stata anche spiegata in un articolo di Selvaggia Lucarelli sul giornale Domani e che vede le due donne contendersi una proprietà, che sembra appartenere alla Slitti.

Si tratta di una casa di Milano, che è stata affittata a giugno 2021 da Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri quando ancora stavano insieme. Avevano firmato un contratto valido per dieci mesi e si erano poi trasferiti nell’appartamento. Purtroppo però come tutti sanno le cose tra i due non sono andate bene ma Ambra Angiolini ha continuato lo stesso a vivere nella casa affittata.

Nel frattempo la wedding planner, nonchè ex moglie del calciatore Giampaolo Pazzini, si era trasferita in una città di mare insieme alla propria famiglia a causa della pandemia. Da allora non ha potuto più fare ritorno alla sua vecchia casa, in quanto la proprietà è ancora occupata da Ambra Angiolini. In tutto ciò la showgirl non ha mai fatto sentire la sua opinione a riguardo ma i suoi avvocati sembrano aver smentito l’intera vicenda.

Una faccenda delicata

Silvia Slitti, fonte Facebook

Con l’intervento degli avvocati di Ambra Angiolini la situazione sembrerebbe essersi risolta, ma in realtà non è così, poichè la wedding planner è ancora una volta tornata sulla questione.  Questa volta però attraverso il social d’Instagram.

Tutto è partito nel momento in cui la nuova ministra Bernini ha usato come colonna sonora la canzone “T’appartengo” di Ambra in una storia d’Instagram, che la ritrae nel giorno del giuramento del nuovo governo Meloni.

Chiaramente la storia ha provocato la reazione di Ambra che ha commentato il tutto dicendo che con la sua canzone non è mai riuscita a ottenere un soldo. Tutto ciò aggiungendo la frase “avrei potuto comprarmi delle case”, che ha avuto come reazione una risposta in una storia a parte della wedding planner.

Era meglio così magari non stava a casa nostra. #senza parole“. Questo è stato il suo commento alla battuta di Ambra che chiaramente ha provocato decine di domande da parte dei curiosi. Tra le risposte ce n’è stata una che sembra aver dimostrato che la situazione tra Ambra Angolini e la weeding planner è ancora irrisolta: “Comunque sì, rispondo qui a tutti i vostri messaggi… Sì è ancora a casa nostra, sì è una situazione folle, sì è la verità, e sì non ha vergogna“. Chissà a questo punto come andrà a finire.