“Luna Marì è mia figlia” esce allo scoperto la madre biologica della bambina | Non è Belen

Un video sorprendente sta diventando virale su Tik Tok: Belen è davvero la madre della piccola Luna Marì? Secondo una donna ucraina la risposta è no!

Alcuni giorni fa sul web ha iniziato a circolare un video nel quale una certa Tatiana Sova, giovane donna di ventinove anni, ucraina, ha dichiarato di essere la madre naturale di Luna Marì, la figlia di Belén Rodriguez e Antonino Spinalbese. La notizia è scioccante e il video, pubblicato su Tik tok ha fatto il giro delle piattaforme suscitando un grande clamore. La coppia nel corso degli ultimi mesi si è separata e Belén nel frattempo è tornata con il suo amore storico Stefano De Martino mentre Antonino Spinalbese è entrato nella casa del Grande Fratello Vip. Tatiana Sova ha registrato un video su Tik tok di quasi cinque minuti nel quale dice di essere stata vittima di un furto di organi e che, approfittando un intervento di rimozione di certe protesi, le avrebbero sottratto dei gameti che avrebbero poi usato per la procreazione assistita.

L’accusa della donna, la fecondazione assistita e il dubbio sulla maternità

L’operazione alla quale fa riferimento si è svolta nel 2020 e nel corso del racconto Tatiana accusa questi medici di averle asportato senza il suo consenso organi e parti sane del suo corpo, tra cui ovociti e gameti. In seguito Tatiana ha denunciato gli specialisti in questione alla procura di Verona, dove si sono verificati i fatti. In seguito all’operazione Tatiana, così prosegue il suo racconto nel video, avrebbe raggiunto la menopausa a soli 28 anni e quindi non potrà avere figli. E i gameti che le sono stati asportati a sua insaputa mentre era sotto intervento, secondo lei sarebbero stati usati proprio da Belén Rodriguez nel suo percorso di fecondazione assistita.

Tatiana Sova evidenzia un altro aspetto nello stesso video a favore della sua tesi, la bambina non somiglia ai genitori ma è invece uguale a lei quando era bambina. Dal colore della pelle a quello degli occhi, i tratti della bambina non sono assimilabili a quelli di Belén o Antonino e a riprova di ciò Tatiana mostra due foto a confronto, la sua quando aveva un anno e la piccola Luna Marì. “Sono una madre che è stata privata dei suoi figli e sto cercando di trovarli per poterli crescere tutti assieme”. Chissà se arriveremo alla risoluzione di questa spinosa questione, magari con la prova inconfutabile del DNA.