Rai, che brutta tragedia: “Grande dolore della perdita…” | La malattia è stata fatale

Stasera l’ultima puntata della fiction RAI Vincenzo Malinconico-Avvocato di insuccesso ma emerge un particolare tragico riguardante un’attrice

Stasera andrà in onda l’ultima puntata di Vincenzo Malinconico-Avvocato di insuccesso. La fiction con Massimiliano Gallo ha riscosso un buon successo e un alto gradimento grazie alla simpatia travolgente del personaggio nato dalla penna di Diego De Silva. Le anticipazioni rivelano che Alessandra Persiano prenderà in seria considerazione una proposta di lavoro a Milano. Come finirà con Vincenzo? I due si lasceranno o l’amore trionferà? Un’altra donna affascinante si affaccerà nella vita dell’avvocato negli ultimi due episodi. Per scoprirlo cosa succederà basterà sintonizzarsi stasera alle 21:30 circa su Rai1 per seguire il gran finale della serie. Malinconico ha un ottimo rapporto con la suocera Assunta interpretata da Lina Sastri. La donna ha confidato solo al genero di avere una grave malattia. L’attrice ha rilasciato un’intervista al RadiocorriereTv in cui ha rivelato un retroscena inedito e doloroso

Quando partecipò a Ballando con le stelle, Lina Sastri era angosciata a causa della malattia del fratello: “Di solito i personaggi si legano a un periodo della tua vita vera. Ti ricordi che lo facevi in un determinato periodo. Ricordo di aver fatto Assunta con il grande dolore della perdita di mio fratello, cosa che mi porto dietro. Con la figlia ha un rapporto quasi inesistente, mentre con l’ex genero si trova bene. Lui ascolta, da uomo mite qual è e le fa da spalla. Con la sua dolcezza la completa. Hanno una comunicazione molto affettuosa”. Assunta non si sente giudicata da Vincenzo ma accolta e protetta. Lei dice sempre quello che pensa, ha un rapporto diretto con la vita e con la verità. Lina interpreta una donna sola e non felice ma piena d’energia.

Nel futuro professionale della Sastri dopo Malinconico c’è il suo primo film da regista che si intitola La casa di Ninetta. Ha scritto anche la sceneggiatura tratta dal libro che dedicò alla madre Ninetta. A breve, poi, riprenderà lo spettacolo teatrale Eduardo mio. Maestro di vita e di palcoscenico dedicato al grande drammaturgo napoletano De Filippo. Un omaggio sentito a un grande del teatro italiano. Tanti progetti quindi all’orizzonte per l’attrice che con la sua professionalità e la sua fermezza è riuscita a superare la perdita di un famigliare caro e interpretare in questa fortunata e ispirata serie TV una parte che le ha permesso di ricordarlo in qualche modo.