Wilma Goich, il grave lutto che l’ha straziata: “Non c’è più…”

Perdere qualcuno non è mai facile ma ancor più difficile è perdere la persona che ci è più cara, esattamente come è successo a Wilma Goich. Il suo dolore è straziante. 

Non è mai facile perdere qualcuno che si ha amato e sicuramente Wilma Goich lo sa molto bene, dato che troppo presto ha dovuto dire addio a quella che era la persona più importante della propria vita. Per lei la sua scomparsa è stato qualcosa di veramente straziante e una ferita che probabilmente non si rimarginerà mai.

Wilma Goich, fonte Facebook

Conosciamo tutti la storica coppia di artisti composta da Edoardo Vianello e Wilma Goich. Con la musica hanno accompagnato la vita d’intere generazioni e ancora oggi restano tra i cantanti più celebri di tutti i tempi. Oggi però i due non stanno più insieme e conducono due vite totalmente separate.

Edoardo per esempio dopo aver divorziato si è rifatto una nuova vita e ora ha una nuova compagna, mentre Wilma invece deve ancora riprendersi da un lutto che l’ha devastata e che in realtà coinvolge anche suo marito. Stiamo parlando della scomparsa della loro figlia Susanna Vianello, che nel 2020 è venuta a mancare a causa di una terribile malattia che purtroppo ha avuto la meglio su di lei.

Per i genitori è stato un vero shock perdere la persona a loro più cara, ma soprattutto lo è stato per Wilma, che ancora non riesce a riprendersi del tutto. La scorsa settimana è per esempio scoppiata in un pianto disperato nel mezzo di una puntata del GF Vip durante la  quale la cantante era tornata a parlare di Susanna, del calvario che aveva dovuto affrontare a causa della malattia, ma anche dell’assenza dell’altro genitore al momento della sua scomparsa.

Un racconto tragico

Susanna Vianello, fonte Pinterest

È una storia che ha commosso chiunque quella che ha raccontato Wilma Goich nella scorsa puntata del GF Vip. Qualcosa che mostra il dolore di una madre per la perdita della propria figlia e la rabbia nei confronti dell’ex marito, che l’ha lasciata sola nel momento più difficile della sua vita.

Sono momenti che non dimenticherà mai e non deve essere stato per nulla facile per lei chiamare suo marito per dirgli al telefono che sua figlia si era appena spenta. “Io non posso chiamarti alle 3:00 di notte e dire ‘Susanna non c’è più’ perché tu dovevi essere lì e io questo non lo dimenticherò mai. Ho dovuto dirgli che Susanna non c’era più lì da sola.”

Edoardo avrebbe potuto essere in ospedale e salutarla per l’ultima volta, ma aveva preferito rimanere a casa per paura di contrarre il Covid. In realtà però sembra che l’assenza di Edoardo non sia stata soltanto colpa sua, ma anche della sua nuova compagna, che aveva impedito al partner di recarsi in ospedale per timore del Covid.

Non c’era il Covid nella clinica!” conclude Wilma Goigh esasperata la sua tragica storia.