Carlo Conti, i problemi del passato raccontati in queste ore: “Ho sofferto di…”

Il conduttore Carlo Conti ha spiegato di aver sofferto di uno strano problema nel suo passato: ecco cosa ha confessato

Carlo Conti è senza alcun dubbio uno dei conduttori più apprezzati in tv dal pubblico italiano. Infatti, grazie alla sua parlantina perfetta, alla sua simpatia e al suo innegabile talento, il noto presentatore toscano riesce sempre a fare breccia nel cuore dei suoi telespettatori affezionati.

Carlo Conti
Carlo Conti (Instagram)

Infatti, attualmente Conti è al timone di uno dei suoi programmi di punta, ossia Tale e quale show. Ricordiamo che il format, che va in onda su Rai Uno, vede alcuni Vip estranei al mondo del canto cimentarsi nelle imitazioni dei più importanti cantanti del panorama musicale e alla fine del talent ci sarà soltanto un vincitore. E per questa edizione del 2022 scopriremo chi trionferà venerdì 18 novembre.

Tuttavia, per Carlo Conti gli impegni televisivi non finiscono di certo con Tale e quale show, e prima di Natale tornerà sul piccolo schermo con NaTale e quale show e nel 2023 con Tali e quali, in cui i protagonisti saranno i ‘Nip’, ossia persone estranee al mondo dello spettacolo. Insomma, ne vedremo sicuramente delle belle!

Adesso, però, Conti ha concesso una lunga intervista al Corriere della Sera e a questo punto ha raccontato anche qualche retroscena interessante del suo passato. Difatti, l’uomo ha spiegato di aver sofferto qualche anno fa di una ‘malattia’, o meglio un ‘problema’ un po’ particolare. Vediamo quindi insieme più nel dettaglio cosa ha dichiarato il volto della Rai.

Carlo Conti: “Ho sofferto di…”

Come sappiamo bene, Carlo Conti ha mosso i primi passi della sua carriera in radio, poi ha fatto il deejay in discoteca e ha confessato che in quel periodo era molto corteggiato. “Il dj era al centro dell’attenzione e aveva sempre un bel riscontro femminile, dunque pur non essendo un adone è stato un periodo di notevole allegria e divertimento. Per tanto tempo, fino a prima del matrimonio, ho sofferto di ‘dongiovannite’.” – ha per l’appunto spiegato al Corriere.

A tal proposito, il conduttore fiorentino ha anche spiegato cosa ne pensavano gli amici storici, ovvero i toscanacci Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello, della sua ‘dongiovannite’. “Per loro io ero l’Alberto Sordi del gruppo, quello che non si sarebbe mai sposato. Quando ho parlato di matrimonio non ci credeva nessuno dei due. Io non avevo mai convissuto prima, mai nemmeno uno spazzolino da denti in più a casa mia.” – ha quindi spiegato.

Carlo Conti
Il conduttore Carlo Conti (Instagram)

Invece, quanto ai suoi due amici comici, Carlo Conti ha svelato che Leonardo e Giorgio erano il suo totale opposto. “Leonardo si fidanza e dopo cinque minuti va a convivere, mentre Giorgio aspetta al massimo due mesi. Io ero il solitario, quello che stava bene da solo.” – ha infine raccontato. Insomma, quando era più giovane Carlo Conti faceva strage di cuori!