Adriano Celentano, il dramma fulminante: perdita dell’uso della parola

Adriano Celentano è indubbiamente uno dei cantanti che ha fatto la storia della musica italiana, negli ultimi anni è stato al centro dell’attenzione mediatica nel programma televisivo: Adrian su Canale 5.

Recentemente c’è stata una notizia che ha scombussolato non poco i fan, una terribile situazione drammatica che ha riguardato in prima persona il noto cantante televisivo. Su tale vicenda, Adriano ne ha parlato personalmente in un’intervista su Kontrocultura.

Adriano Celentano foto web ininsubria.it

Su Kontrokultura Celentano ha raccontato di un problema di salute che ha colpito un membro della sua famiglia, si tratta di un ragazzo poco più che maggiorenne. In particolare si fa riferimento alle difficoltà respiratorie e la difficoltà di esprimersi con le parole, questa è la storia di Giacomo Celentano, figlio de Il Molleggiato.

Di fronte alle condizioni di salute precarie, si è sentita l’esigenza di rivolgersi ad uno specialista. Dopo approfondite indagini si è giunti alla scoperta che tale problematica è una conseguenza dell’ansia, difatti per sua natura Giacomo è estremamente ansioso. In definitiva, l’ansia talmente incontrollabile produceva un’intera somatizzazione dell’intero apparato respiratorio.

Giacomo ha voluto raccontare in prima persona quanto è accaduto all’interno di un libro “La luce oltre il buio“.

Come ha superato la malattia Giacomo

Di fronte a questa vicenda Giacomo ha persino pensato di farsi frate ma fortunatamente è riuscito a superare il tutto grazia all’aiuto di una persona: Katia Cristiano, donna che ha sposato. Oltre al supporto di Katia, Giacomo si è avvalso anche della fede, per sua natura è profondamente devoto.

Oggi la carriera di Giacomo sembra aver ripreso la giusta direzione, difatti le difficoltà del passato sono ormai solo un cattivo ricordo.

Giacomo Celentano foto web ininsubria.it

La fede gli ha consentito di uscire dalla depressione, una patologia di cui si è reso conto nel 1990: “Nel cuore della notte capii che era successo qualcosa di grave dentro di me, ma non sapevo cosa“. Un periodo in cui anche le persone a lui più vicine non erano d’aiuto, in quanto non riusciva ad esprimersi  come avrebbe voluto con le parole: “La mia stessa famiglia faceva fatica a comprendermi, tant’è che mi ritrovai da solo con la mia malattia“ .

Di sua natura Giacomo è estremamente riservato, da diverso tempo non lo si vede più dinanzi agli schermi televisivi. Sin da piccolo ha scelto la strada della musica come il padre, ad oggi si gode la sua bellissima famiglia e ha scelto di condurre una vita lontana dai riflettori, dedicando le sue energie a suo figlio Samuel, nato dall’unione con Katia.