Umberto Tozzi e il male improvviso da cui è guarito: “Non mi sono mai arreso”

Un periodo difficile per Umberto Tozzi che ha dovuto affrontare un problema di salute molto grave, ecco di cosa si tratta

Per Umberto Tozzi è stato un periodo davvero difficile per quanto riguarda le sue condizioni di salute. Ormai, lasciato alle spalle, come testimonia il fortunato tour estivo Gloria Forever nei principali festival all’aperto della penisola per festeggiare l’anniversario di un successo mondiale che è entrato a far parte dell’immaginario collettivo, colonna sonora di generazioni. Ma prima di questo suo ritorno dal vivo il cantautore ha dovuto affrontare un problema grave.

Una confessione inaspettata quella che Umberto Tozzi ha fatto in una lunga intervista al Corriere della Sera, nella quale parla per la prima volta della malattia, spiegando come l’ha scoperta e come l’ha affrontata: un tumore alla vescica. Ora che sta meglio e che il suo percorso di guarigione è quasi completato, ha deciso di parlare pubblicamente di ciò che ha vissuto e quale cambiamento abbiano innescato in lui la sofferenza e la paura.

Tutto è cominciato lo scorso aprile, quando il cardiologo del cantante gli ha prescritto un’ecografia addominale: “Doveva essere routine. Invece mi hanno trovato il male. È stato un periodo davvero difficile, adesso per fortuna ne sono fuori, un mese e mezzo fa mi hanno detto che sono guarito e incrociamo le dita”.

E proprio durante le cure che hanno visto anche alcune sedute di chemioterapia, Umberto Tozzi ha contratto per la terza volta il Covid con una grave infiammazione polmonare che ha ulteriormente complicato la già delicata situazione di salute.

Umberto Tozzi e il tumore alla vescica

Questa brutta esperienza ha consentito a Umberto di fare alcune riflessioni: “Queste cose qui ti cambiano la vita. La tua e di chi ti sta accanto. Mia moglie Monica è stata fondamentale. Non mi sono mai arreso. Prima e dopo l’intervento, durante le terapie, che non sono una passeggiata. Finché non accade a te, il cancro sembra un problema lontano. Nella testa si resetta tutto: i valori, le priorità, le cose che contano. E anche quando guarisci, il trauma ti resta dentro“.

La paura di non tornare più a cantare dal vivo è stata molto forte ma il coraggio e la vicinanza della famiglia lo hanno aiutato nel combattere questo improvviso male che è piombato nella sua vita.

Adesso è tornato finalmente il sereno e i concerti sono per lui un momento di rinascita anche interiore e siamo sicuri che i fan lo acclameranno ancora con più entusiasmo dopo questa rivelazione molto intima che ha rilasciato.