Flavio Insinna, il toccante messaggio lanciato in diretta: un lutto che ferisce il cuore

Flavio Insinna ha voluto salutare un membro della famiglia de L’Eredità, il triste e commosso messaggio in diretta da parte del conduttore

Flavio Insinna ha dovuto dare un triste annuncio al pubblico de L’Eredità. Il programma va in onda fedelmente su Rai 1, precedendo la messa in onda del TG1 sera. La prima volta che il format ha debuttato sul primo canale di Viale Mazzini era il 2002 con la conduzione di Amadeus. Uno dei più famosi e ricordati è Fabrizio Frizzi, venuto a mancare nel 2018. La Rai ha dedicato alla sua memoria gli studi televisivi romani. A prendere il testimone del compianto conduttore è stato prima Carlo Conti e poi Insinna, che in una delle recenti puntate il conduttore ha comunicato al pubblico da casa un importante lutto per la famiglia de L’Eredità.

Di anno in anno, L’Eredità ha regalato grandi soddisfazioni al pubblico così come ai suoi campioni. Il nome che gli italiani ricorderanno con più facilità è quello di Massimo Cannoletta, volto adesso di Oggi è un altro giorno, che ha raggiunto un record importante vincendo 280mila euro in gettoni d’oro.

Un gioco divertente che mette al centro le competenze con curiosità da scoprire e il gioco finale in cui va indovinata la parola che accomuna le cinque scelte dalla ghigliottina che dimezza ogni volta il montepremi fino a quel momento ottenuto rispondendo man mano correttamente ai quesiti posti dal conduttore.

Un appuntamento fisso per milioni di italiani nel periodo autunnale e invernale con la pausa estiva in cui a fare da testimone è il gioco musicale Reazione a catena. Il quiz più visto della televisione stando ai dati auditel delle ultime stagioni.

Flavio Insinna e il triste annuncio a L’Eredità

Il conduttore ha voluto ritagliarsi un momento per un annuncio triste. Flavio Insinna ha interrotto il gioco poco prima di passare alla fase finale della ghigliottina, spiegando al pubblico da casa perché: “Questa musica che sentite, così carica di tensione e di sfumature, con il gong e le suggestioni che evoca, è stata composta da Fabrizio Sciannameo, assieme a Tommaso Casigliani”.

Fabrizio Sciannameo, chitarrista tra gli altri di Alex Britti con cui ha collaborato per tutta la carriera, è uno dei compositori del programma e, come ha sostenuto Flavio Insinna, fa parte della famiglia de L’Eredità. La sua morte è avvenuta in modo totalmente inaspettato.

Il conduttore ha voluto salutare il compositore: “Fabrizio sarà sempre con noi, lui è qua. Sarà sempre qui con la sua musica della ghigliottinaNoi siamo una piccola ma bellissima famiglia e volevamo condividere con voi telespettatori il nostro dispiacere dedicando un pensiero a lui. Ci tenevamo a dirvi questo con grande semplicità, e mandare un pensiero non solo a Fabrizio Sciannameo ma anche alla sua famiglia”.