Mina, a distanza di decenni ritorna a Sanremo? Le parole del figlio sanciscono la verità

Massimiliano Pani, figlio di Mina, ha rilasciato un’intervista in cui ha spiegato della presenza eventuale di Mina al prossimo Festival di Sanremo

Un sogno che da anni hanno milioni di italiani e non solo, quello di rivedere in televisione dopo oltre 40 anni la diva della musica italiana, Mina Mazzini! Nel percorso di avvicinamento al Festival di Sanremo 2023in mezzo al toto-nomi spunta anche quello della tigre di Cremona tra i papabili concorrenti. A dire la sua è stato direttamente Massimiliano Pani, figlio della grande artista che ha continuato nel frattempo a produrre dischi e inediti, a scalare le classifiche e a farsi sentire attraverso la sua inconfondibile voce.

Nell’intervista rilasciata ad un noto quotidiano, alla domanda se sia realistico ipotizzare una presenza di Mina sul palco del teatro Ariston dal 7 all’11 febbraio, Pani ha risposto: “Ogni anno si parla di Mina al Festival? Lo fanno spesso, da Tony Renis a Bonolis e Fazio, tutti annunciano che Mina sarà a Sanremo“.

In realtà, già qualche mese fa era stato Maurizio Costanzo a proporre direttamente a Mina di tornare al Festival: “Mina potrebbe fare uno sforzo per esserci in un momento di guerra in Ucraina, di un futuro che ci appare incerto, Sanremo diventa un appuntamento sicuro. Fa bene, ripeto, Amadeus a parlarne ora e a sognare che Mina sia presente”.

Su un suo possibile ruolo come direttrice artistico della kermesse, Massimiliano si è limitato a dire che si è trattata di una provocazione e ha annunciato che stanno lavorando a quattro puntate speciali con il materiale di Mina in Studio.

Mina a Sanremo? Il toto nomi dei big in gara

Amadeus svelerà domenica 4 novembre al TG1 delle 13.30 i nomi dei big in gara al Festival di Sanremo 2023. Se l’ipotesi Mina è quanto mai improbabile, sono tanti i grandi artisti ipotizzati sul palco dell’Ariston, dopo che il conduttore ha fatto sapere che non ci saranno ospiti italiani se non over 70 che potranno così celebrare la loro carriera.

Potrebbero partecipare al Festival Giorgia, da poco tornata con il singolo Normale che anticipa un nuovo disco, Marco Mengoni, i Baustelle, band che ha fatto la storia della musica alternativa degli ultimi vent’anni, Colapesce Dimartino alla ricerca di una nuova hit, Levante che sta tornando dopo la maternità, Lazza, hit maker del momento.

Potrebbe tornare anche Sangiovanni dopo il successo dello scorso, stesso discorso per Tananai che ha pubblicato pochi giorni fa il nuovo singolo Rave, eclissi. Ma le sorprese di certo non mancheranno e Amadeus ci stupirà anche quest’anno con le scelte del cast.