Suor Cristina, le parole a sorpresa fanno presagire il peggio: “Sentirai il peso della tua scelta…”

Cristina Scuccia ospite di ‘Verissimo’, screenshot

Cristina Scuccia, l’ex suora vincitrice di The Voice, è stata bersaglio di una critica tanto raffinata, quanto dolorosa. Scopriamo insieme che cosa le ha detto l’ex frate cappuccino Giuseppe Cionfoli. 

L’abito fa il prete. O no? Un tempo, nel Medioevo, il vestito denotava il carattere. E un po’, oggigiorno, è ancora così: noi associamo il colletto bianco al prete, la cuffia alla suora, l’uniforme al poliziotto. Simboli dai quali è difficile svestirsi.

Si riparla infatti di Suor Cristina. O meglio, avendo dismesso gli abiti monacali, di Cristina Scuccia. La donna, cameriera in Spagna, ha infatti ricevuto un severo avvertimento, un monito da non sottovalutare. Nientemeno che da un frate, un frate cappuccino per la precisione.

Ma l’abito non fa il monaco, come si suol dire; e infatti stiamo parlando di Giuseppe Cionfoli che negli anni Ottanta, indossando la tonaca di frate cappuccino, partecipò al Festival di Sanremo. Come altri prima di lui scelse di abbandonare la vita religiosa e sposarsi, mettendo su famiglia. Un altro uomo, insomma; i cappuccini li vede solo abbinati col cornetto.

Proprio Cionfoli infatti ha avvertito la Scuccia, affermando che il fantasma della sua vita precedente la perseguiterà a lungo: “Quello che sei stata ti accompagnerà ancora per molto, ma stavolta non sarà più l’alleata che ti ha portato al successo, ma un’ombra ingombrante con la quale dovrai fare i conti“.

Che cos’ha detto l’ex cappuccino all’ex suora: il terribile avvertimento

Cionfoli, dalle pagine della rivista DiPiù, non indietreggia dalle parole forti, avvisando che la Scuccia avrà ancora molto da elaborare prima di non essere più una suora. “Ora sicuramente sarai attratta dalla novità – spiega – ma quando le luci dei riflettori e la curiosità del momento si spegneranno, sentirai il peso della scelta, perché non basta indossare un abito rosso elegante, avere i capelli lunghi e truccarsi per svestirsi di ciò che sei stata”.

Suor Cristina ai tempi di The Voice, screenshot

Parole dure, parole pesanti. Ma non basta, perché Cionfoli, riepilogando la carriera della Scuccia, ha affermato addirittura che “Senza il tuo abito da suora probabilmente non avresti vinto ‘The Voice’“.

L’ex frate cappuccino specifica comunque di non voler spaventare la Scuccia, ma solo avvertirla della vita che l’aspetta. Dopotutto anche lui, ha rivelato, “Quando ho conosciuto la donna che poi è divenuta la mia moglie, non avevo nemmeno il coraggio di abbracciarla in pubblico“.