Vite al limite, la tragica storia di Irene Walker: per la paziente un dramma dietro l’altro

Irene Walker, fonte Twitter

Il suo è stato un passato molto doloroso, segnato da numerosi drammi che hanno portato Irene a pesare ben 270 kg. La situazione era davvero tragica, ma poi fortunatamente il dottor Nowzaradan è riuscito a farle cambiare vita. Questo però è quello che le è successo. 

È una delle protagoniste più conosciute del programma “Vite al limite“, che è dedicato a quelle persone affette da obesità che in qualche modo cercano di cambiare la propria vita. Sono tutte persone che hanno avuto un passato traumatico e che hanno cercato di affogare i loro problemi nel cibo. Probabilmente però quella d’Irene Walker è una delle storie che ha sconvolto maggiormente il pubblico a causa dei tanti drammi che ha dovuto superare.

La sua è una storia davvero drammatica, che è stata segnata dagli abusi e dalle violenze casalinghe. Un vero e continuo calvario che ha avuto inizio tra i muri della propria casa, con le continue molestie subite dal padre, che sono durate per diversi anni e che hanno rovinato ragazza che invece dovrebbe vivere la sua adolescenza nella totale spensieratezza.

Nonostante ciò però il momento più doloroso è stato quello della morte dei genitori. Nel giro di due anni la ragazza ha dovuto assistere alla morte del padre, della madre e perfino della sorella e della zia. La cosa ha distrutto talmente tanto Irene che ha cercato di compensare la propria sofferenza con il cibo, che però non ha fatto altro che peggiorare ancora di più la situazione già di per sé tragica.

In poco tempo Irene è quindi arrivata a prendere diversi chili e a pesarne oltre 270. Un numero davvero esagerato che le ha impedito di condurre una vita normale ma soprattutto di prendersi cura come vorrebbe dei suoi quattro figli. Per questo motivo ha deciso di affidarsi alle cure del dottor Nowzaradan, anche se non è stato per nulla facile perdere tutto quel peso.

Una sfida quasi impossibile

Non è la prima volta che il dottor Nowzaradan si ritrova ad avere a che fare con pazienti che hanno delle storie simili a quella d’Irene. Ogni giorno arrivano nel suo studio delle persone che hanno alle spalle un passato davvero difficile ma che sono determinate a voler cambiare vita, per questo motivo il dottore finisce sempre per dargli qualche possibilità di poterla cambiare.

Dottor Nowzaradan, fonte Twitter

A volte però per il dottore alcune sfide diventano insuperabili e nemmeno la chirurgia riesce a cambiare la vita delle persone. Oltretutto prima di finire sotto ai ferri, i pazienti devono perdere qualche chilo attraverso una dieta e l’attività fisica. Devono preparare il loro corpo all’intervento e ottenere l’autorizzazione del dottore. Irene Walker per esempio prima di essere operata ha dovuto perdere ben 27 kg.

Per lei non è stato per nulla facile. Le prime due volte che è tornata a farsi vedere dal dottor Nowzaradan aveva perso solamente 5 o 7 kg. I suoi amici e i figli le portavano continuamente del cibo spazzatura per assecondare la sua dipendenza, di conseguenza il dottore quella di riuscire a salvare Irene sembrava essere una missione davvero impossibile. Poi però la paziente al terzo tentativo ha perso ben 30 kg e ha potuto mettere il suo bypass gastrico. Ora sta bene e il suo percorso prosegue a gonfie vele!