Belen Rodriguez, la showgirl si appresta all’addio: l’orrenda notizia ha sconvolto i suoi fan

Una brutta notizia lavorativa per Belen Rodriguez, che potrebbe abbandonare il timone di un programma a cui è molto legata, ecco il perché.

Belen Rodriguez e Teo Mammucari formano ormai una coppia consolidata alla conduzione de Le Iene. Al timone della trasmissione della prima serata di Italia 1, il loro è un mix di ironia e serietà per lanciare i servizi e le interessanti e a tratti sorprendenti inchieste che sono raccontate con abilità e spirito giornalistico dagli inviati di turno. Non sappiamo però se i due continueranno a svolgere questo ruolo per loro tanto importante.

Entrambi sarebbero stati confermati anche per la seconda parte della stagione dello show ma non sono da escludere delle modifiche. Anzi è spuntato un nome che potrebbe sostituire Mammuccari alla conduzione del noto programma di Mediaset.

A inizio 2023 Belen Rodriguez e Teo Mammucari torneranno alla conduzione de “Le Iene”, confermati anche nella seconda parte della stagione. Eppure nei corridoi di Cologno Monzese, qualcuno ipotizzava cambiamenti improvvisi, accennando anche al nome di Enrico Papi. Per ora la coppia Belen-Mammucari andrà avanti, la prossima stagione si vedrà

Enrico Papi potrebbe quindi sostituire Mammucari dalla prossima edizione e chissà anche Belen potrebbe lasciare anche se per la showgirl argentina è un programma a cui è molto affezionata e desiderava da anni raggiungere questo traguardo lavorativo.

Belen Rodriguez lascia la conduzione de Le Iene?

Il sogno di condurre Le Iene per la Belen si è realizzato nel 2022 quando si è confermata la coppia con Teo Mammuccari. Inoltre, i due si ritrovano ogni anno a Tu Sì Que Vales, dove svolgono rispettivamente il ruolo di conduttrice e di giudice.

Infatti, a Le Iene è stato proprio Mammucari a volere Belen al suo fianco dove ha potuto apprezzare il talento alla conduzione della nota showgirl. Le Iene continua a essere il programma di punta di Italia 1 superando con facilità il milione di telespettatori. Risultati che sono merito della credibilità che ha acquisito il format, ormai da vent’anni nel palinsesto di Mediaset, e merito sicuramente è anche dei due attuali conduttori.

Nel mese di novembre di domenica è andato in onda anche il format Inside che ha messo alla luce alcuni fatti di cronaca che sono oggetto di interesse per l’opinione pubblica, cercando di analizzare l’accaduto, spesso ancora non risolto dal punto di vista giudiziario. Un lavoro di inchiesta svolto con dedizione e meticolosità, frutto di un team capace e desideroso della verità