Selvaggia Lucarelli, la bomba inaspettata sganciata in queste ore: tutta la verità sul suo addio

Selvaggia Lucarelli potrebbe non fare più parte della giuria del noto show di Rai Uno Ballando con le stelle, ecco tutte le indiscrezioni

L’edizione 2022 di Ballando con le stelle è stata sicuramente quella più ricca di polemiche e anche gli ascolti non sono stati soddisfacenti, essendo sempre surclassato nella sfida dello share dal concorrente Tu sì que vales. Scontri che si sono consumati tra giudici e ballerini in gara ma anche all’interno di giuria e in particolar modo la protagonista di dibattito e di attacchi è stata Selvaggia Lucarelli che non le ha mai mandate di certo a dire, rispondendo a tono.

Lo show si è concluso con la finale che si è svolta lo scorso venerdì, con cambiamenti di orari e di giorni dettati dalla messa in onda delle partite del Mondiale invernale in Qatar. Una puntata finale che la Lucarelli ha vissuto come una liberazione date le polemiche avvenute tra i giudici.

Per questo motivo la stessa giornalista ha messo in dubbio il suo ritorno in giuria per il 2023: “Ora c’è il furore della delusione, non so cosa farò, so che per loro sono riconfermata perché lo hanno comunicato al mio agente, io credo che con la produzione dovremo confrontarci sull’accaduto“.

Un ulteriore campanello d’allarme è dato dalla sua analisi di queste puntate: “Questa edizione di Ballando con le stelle la considero catastrofica da un punto di vista umano. Dunque, perfettamente in linea con il mio 2022, un annus horribilis con dentro un mese horribilis, maggio, in cui ho subito la perquisizione dell’Antiterrorismo per mio figlio Leon, ho preso il Covid ed è morto il mio cane Godzilla“.

Selvaggia Lucarelli lascia la giuria di Ballando con le stelle?

Selvaggia si prenderà il giusto tempo per la decisione definitiva: “Sono abituata a non ragionare a mente calda. Ci sono state altre due o tre edizioni in cui ho pensato: ‘Questo è l’ultimo anno, si è esaurita la vena’. Poi però si rielabora, si ridimensionano le cose anche perché è un gioco, sebbene si intrecci con la vita privata e la propria dignità professionale, non poco”. 

Non aiuta la considerazione che ha del programma, dove, secondo lei il ballo non è più al centro ma lo è la voglia di essere al centro dell’attenzione dei giudici e dei concorrenti che cercano argomenti per fare parlare di sè.