Simona Ventura, lacrime e commozione in diretta tv: un lutto davvero straziante

Da sempre tifosa del Torino, volto celebre delle edizioni di inizi anni 2000 del noto programma Quelli che il calcio che animava le domeniche pomeriggio di milioni di sportivi con il racconto delle partite di calcio della Serie A prima che subentrasse il cosiddetto calcio spezzatino con anticipi e posticipi continui. Stiamo parlando di Simona Ventura che di recente ha mostrato anche il profondo legame emotivo che aveva nei confronti di colui che è stato uno dei calciatori più forti della storia che purtroppo ci ha lasciato pochi giorni fa.
Il giocatore in questione è Pelè, la cui morte, avvenuta a 82 anni e dopo un ricovero di oltre un mese all’ospedale di San Paolo, ha gettato nello sconforto l’intero Brasile e tutti gli amanti del calcio. Ha reso grande la sua Nazionale di calcio negli anni ’50 e ’60 dimostrandosi un vero e proprio campione.
La nota presentatrice, protagonista del suo nuovo programma domenicale Citofonare Rai2, condotto insieme alla collega Paola Perego, non è riuscita a trattenere le lacrime nel ricordare il grande campione che ci ha lasciato dopo la malattia che ha affrontato con grande dignità.

Un messaggio di cordoglio che ha pubblicato sulla sua pagina Instagram, ricordando il fuoriclasse e vincitori di ben tre Mondiali: “È morto il più grande di tutti… O’ Rey do futebol… VIVA O’ REY PELÉ” insieme a una foto del fenomeno con le tre coppe del mondo vinte.

Il ricordo di Simona Ventura per la morte di Pelè

Sono tanti i personaggi del mondo dello spettacolo che, in particolare tramite le loro pagine social, hanno scelto di pubblicare un messaggio di affetto e di salute a Pelè, tra cui quello di Enrico Ruggeri, molto appassionato di calcio e tifoso dell’Inter che ha ricordato l’incontro che fece con il talento brasiliano anni fa: “Non sapevamo quanto guadagnava, che macchina avesse, com’era sua moglie. Era una leggenda e basta, stringergli la mano fu una delle più belle emozioni della mia vita. Lo scorrere del tempo ci sta strappando i sogni a uno ad uno”.

Sotto il post della Ventura, invece, sono stati tanti i commenti per un abbraccio collettivo rivolto al campione, amato davvero in tutto il Mondo e considerato come il vero campione del calcio insieme a Maradona e alle attuali leggende Cristiano Ronaldo e Messi.

Partita la diatriba per decretare chi sia il più forte di tutti i tempi con i team schierati a sostegno di uno o dell’altro, mentre Simona Ventura non ha mostrato alcun dubbio riguardo alla scelta in questione.