Cristiano Ronaldo, il fuoriclasse portoghese immerso nel lusso: l’alloggio momentaneo dal prezzo stratosferico | FOTO

Il Kingdom Centre, immagine promozionale dal sito dell’hotel

Cristiano Ronaldo si è trasferito in Arabia Saudita; nuovo paese, nuovo albergo. Ma anche per gli standard opulenti dei calciatori qui si è superato ogni – umano – limite.

Grandi calciatori, grandi contratti, grandi alberghi. E’ sicuramente questo il caso del calciatore portoghese Cristiano Ronaldo che ha appena firmato un ingaggio plurimilionario per giocare con il Club Al Nassr della Saudi Pro League. Non ha ancora toccato il pallone, ma è già stato ‘paparazzato’ a cena di un ristorante saudita.

Trasferitosi pertanto in Arabia Saudita – paese dalla scarsa tradizione calcistica, ma che non manca di ambizioni sportive e geopolitiche – Ronaldo è stato alloggiato in un albergo al livello del suo ingaggio. Cioè dentro un luogo extralusso, capace di rivaleggiare (e superare) i più costosi alberghi del continente.

Si tratta della Kingdom Centre e, al suo interno, della Kingdom Suite del Four Season. L’indiscrezione proviene da MailOnline, a sua volta citata da CR7. Dalle foto, la vista dall’alto sembra essere eccezionale; è uno dei pochi luoghi dove si può ammirare lo sfavillante skyline della capitale.

Basta salire cinquanta piani della monumentale torre-albergo ed ecco spalancarsi un paradiso terrestre in formato stanza di hotel, completa di tutto ciò di cui un ospite di prestigio potrebbe aver bisogno. Un alloggio omni comprensivo, dove nulla è stato trascurato.

Tutti i segreti della ‘Kingdom Suite’

Innanzitutto occorre osservare che la Suite non è nemmeno presente tra le offerte, ma occorre telefonare per saperne il prezzo (c’è anche il numero per gli avventurosi che volessero prenotare la camera di Ronaldo, telefonando al 966 (11) 211-5888). Basti però considerare che la stanza meno costosa tra le Presidential Suite costi intorno ai 7mila euro a notte (27mila riyal sauditi).

Un esempio di Kingdom Suite, immagine promozionale dal sito dell’hotel

Non si tratta di una sistemazione definitiva, perché Ronaldo cercherà, tra un mese, alloggio nella capitale. Molto probabilmente, secondo Vanity Fair, l’alloggio verrà inserito nel quartiere di lusso, cioè Al Muhammadiyah. Si può solo sognare quali proibiti lussi aspetteranno Ronaldo grazie ai petroldollari sauditi. La nuova casa sarà senza dubbio di grandi dimensioni, complice la famiglia allargata del calciatore.

Intanto, scorrendo le immagini della Kingdom Suite, si rimane colpiti dall’ampiezza degli spazi – un appartamento di grandi dimensioni, nella pratica – e dall’arredamento di gusto decisamente europeo. Non sembra nemmeno di essere tra le sabbie di uno dei paesi musulmani più potenti del Medio Oriente.